OGGI SI SGHIGNAZZA:

BREAKING NEWSCRIMINI IMMIGRATIMILANOPOLITICA

SALA CHIEDE I DANNI AI SUOI STUPRATORI AFRICANI: “DANNO IMMAGINE A MILANO”

 VOX 1 COMMENTO

 Vox

Questa farebbe ridere se non fosse tragica, il Pd che chiede i danni agli stupratori nordafricani per il danno di immagine arrecato a Milano: Milano non ha più un’immagine dal 1992, è ormai da decenni diventata una cloaca multietnica che ti dà il benvenuto alla stazione centrale. E non ha più un’immagine per colpa vostra che da decenni governate l’Italia facendo entrare la feccia peggiore del mondo con barconi e, soprattutto, coi ricongiungimenti familiari.

Tutti gli stupratori di Capodanno a Milano sono arrivati coi ricongiungimenti familiari. E voi li volete anche ‘italiani’. Ma avete l’ardire di chiedere i danni: chiedeteli a voi stessi, ipocriti e ladri del futuro degli italiani.

Il Comune di Milano si costituisce parte civile nel processo per le violenze di gruppo commesse nella notte di Capodanno in piazza Duomo.

La delibera di giunta è stata pubblicata sull’albo pretorio del Comune.

In particolare, come si legge nel documento, la costituzione di parte civile è nell’ambito del processo nei confronti di “B.A., imputato del reato di violenza sessuale di gruppo, commesso in Milano in data 1.1.2022. I reati contestati sono stati consumati nei confronti di giovani donne durante i festeggiamenti del Capodanno 2021/22, nella zona centrale di Milano, e i fatti hanno avuto una grande diffusione mediatica”. Il Comune di Milano “non è stato individuato come persona offesa dai reati, ma è soggetto danneggiato dai fatti contestati – si legge ancora – quale Ente esponenziale immediatamente e direttamente leso nelle proprie finalità statutarie concretamente realizzate”.
Secondo le valutazioni espresse dal Gabinetto del Sindaco, “appare opportuno costituirsi parte civile in giudizio in relazione al reato di violenza sessuale di gruppo per la tutela dei danni, anche all’immagine, arrecati al Comune di Milano dall’imputato B.A. – prosegue la delibera -. In proposito, l’Amministrazione appare legittimata all’azione risarcitoria nella veste di Ente esponenziale, impegnato da numerosi anni in un’intensa attività di prevenzione dei reati di violenza di genere contro le donne e di sostegno e supporto alle vittime, anche investendo ingenti risorse per la realizzazione di apposite strutture e iniziative, messe gratuitamente a disposizione delle persone offese”.

Loro hanno lavorato per evitare la ‘violenza di genere’: liberando migliaia di giovani maschi assatanati per le strade.

Pensano che ‘evitare la violenza di genere’ sia dare soldi alle associazioni delle squinzie del Pd. Deficenti. Ladri. Criminali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...