molto dem…dementissimi:

BOLZANOBREAKING NEWSCRIMINI IMMIGRATIELEZIONIPOLITICHE2022POLITICA

A BOLOGNA TRE IMMIGRATI STUPRANO TRE ITALIANE, IL PD: “TUTTA COLPA DEI MASCHI ITALIANI”

Condividi

Per entrare nel Pd devi fare prima un esame, se sei come lo scemo del villaggio puoi entrare. Ti fanno anche sindaco di una città. Se sei il tonto della galassia, puoi anche ambire al ruolo di segretario.

A Bologna, dopo tre stupri da parte di immigrati, tutti africani, il sindaco Pd dà la colpa ai ‘maschi’.

VERIFICA LA NOTIZIA

ELEZIONI 25-09-2022

“Per fermare la violenza sulle donne bisogna fermare gli uomini”. Il sindaco Matteo Lepore commenta il caso dellostupro della 17enne ai Giardini Margherita, e promuove il potenziamento delle telecamere nel parco: “Saranno utili per le indagini”. ma secondo il primo cittadino non ci si può “limitare ai singoli interventi, occorre una rivoluzione culturale che parta dalle famiglie”.

“Gli uomini vanno fermati con il lavoro a partire dalle scuole” entra nel dettaglio Lepore, che ricorda l’introduzione da quest’anno nelle materne comunali di una “materia scolastica vera e propria dedicata alle pari opportunità e al rispetto. E’ da lì che si parte anche a educare uomini che rispettano le donne. Questo è fondamentale”.

Chissà se in quanto maschio qualcuno può querelarlo per istigazione all’odio, visto che indica una categoria e incita a rieducarla, quando è palese a tutti che il problema non è il ‘maschio’ ma il ‘maschio afroislamico’.

NON SO SE SIA SOLO STUPIDITA’ O MALAFEDE PREZZOLATA… COMUNQUE GENTE COSI’ ANDREBBE INTERNATA , INVECE E’ VOTATA A FARE IL SINDACO…. BRAVI I BOLOGNESI !!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...