SPLENDIDO RISULTATO …

DI SINISTRATI MENTALI, SCHIAVISTI DI VARIO GENERE E MINISTRI INCAPACI OLTRE CHE MANUTENGOLI:

Peschiera del Garda, un’altra minaccia: “Era riscaldamento, ecco dove colpiremo”

Esplora:

Condividi:

Sullo stesso argomento:

Peschiera del Garda, non solo molestie: per cosa indagano i pm, il caso sta per deflagrare

Sponsorizzato da Ploom

Peschiera del Garda, un'altra minaccia: "Era riscaldamento, ecco dove colpiremo"

Peschiera del Garda, un’altra minaccia: “Era riscaldamento, ecco dove colpiremo”

00:00

Non è finita. Dopo i vergognosi scontri di Peschiera del Garda e gli insulti da parte delle baby gang di stranieri che hanno messo a ferro e fuoco il litorale del lago. A quanto pare gli immigrati che hanno prima attaccato la polizia e poi molestato alcune ragazzina sui treni, hanno annunciato che accadrà di tutto a Riccione. La cittadina romagnola sarà dunque il teatro dei prossimi scontri violenti. E a dirlo su Tik Tok sono gli stessi minorenni che hanno già distrutto Peschiera del Garda. Il messaggio non fa sperare nulla di buono: “Peschiera del Garda era solo il riscaldamento, vedremo Riccione come sarà”. E a corredo una bandiera del Marocco. Parole di fuoco che allertano la polizia e le forze dell’ordine sulla riviera romagnola. Quanto accaduto a Peschiera ha lasciato segni profondi.

Peschiera del Garda, in Italia scatta la caccia al bianco: ecco quale sarà la prossima aggressione

Peschiera del Garda, in Italia scatta la “caccia al bianco”: ecco quale sarà la prossima aggressione

Sono state avviate delle inchieste e soprattutto hanno lasciato senza parole le testimonianze delle ragazzine molestate a bordo dei vagoni dei treni. Intanto, come ricorda leggo.it, proseguono le inchieste per capire l’esatta dinamica dei fatti di Peschiera e per individuare i responsabili dei disordini. “Dobbiamo non soltanto avere un’attenzione particolare ma anche una valutazione perché non si verifichino più episodi come quelli che abbiamo visto”, ha detto il ministro degli Interni,“Da sempre…”. Sgarbi-choc sulle violenze di Peschiera: la frase che fa calare il gelo

Luciana Lamorgese. Ad aiutare le indagini ci sono le telecamere a circuito chiuso presenti sul litorale. Ora gli inquirenti dovranno individuare i componenti delle baby gang di stranieri che, senza alcun rispetto, per i turisti presenti a Peschiera hanno dato vita a uno spettacolo indecoroso insultando, più volte, il nostro Paese al grido: “Qui è Africa, riconquistiamo Peschiera”. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...