umanitarie un accidente : se li portino a casa loro !!

rra in UcrainaReferendum giustiziaOverIl nuovo ilGiornale.it

Spunta nave Aurora: ecco il nuovo mezzo salva-migranti di Sea Watch

31 Maggio 2022 – 21:44

La nave fino al 2019 apparteneva all’ente benefico britannico Royal National Lifeboat Institution, oggi è il mezzo più veloce in mano all’Ong tedesco Sea Watch

Mauro Indelicato

0

La storia della nave Aurora, l'ultima arrivata nella flotta di Sea Watch

La nave Aurora dal maggio del 2022 è il nuovo mezzo usato dall’Ong tedesca Sea Watch per le operazioni nel Mediterraneo. Si tratta della nave più veloce della flotta dell’organizzazione con sede a Berlino. Oltre che con l’Aurora, la Sea Watch opera anche con la Sea Watch 3, protagonista dello speronamento della motovedetta della Guardia di Finanza a Lampedusa nel giugno 2019 con Carola Rackete come capitano, e Sea Watch 4.

Il passaggio dalla Royal National Lifeboat Institution a Sea Watch

L’Aurora ha già alle spalle diversi anni di operazioni. La nave infatti risulta per la prima volta impiegata dalla Royal National Lifeboat Institution, un ente di beneficenza con sede nel Regno Unito e fondato il 4 marzo 1824. Si tratta quindi di una delle associazioni umanitarie più longeve e antiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...