il circo

PROFUGHE UCRAINE PICCHIANO FAMIGLIA CHE LE OSPITA A VICENZA

Profughe ucraine picchiano il padrone di casa che le ospita presso un’abitazione tra San Zeno e San Giuseppe (in provincia di Vicenza).

Nonostante l’ospitalità, due ucraine in preda ai fumi dell’alcool come spesso accade a questi personaggi, hanno pestato il padrone di casa. Che ha rimediato il viso pieno di graffi.

L’aggressione nei confronti dei coniugi è stata bloccata solo grazie all’intervento delle forze dell’ordine, che dopo aver messo fine all’aggressione, invece di portarle in carcere hanno trasferito le due donne con i due minorenni (figli di una delle due) presso una struttura del comprensorio. Ora sono in attesa di una sistemazione definitiva. Tutto a spese dei contribuenti.

Nonostante tutto, l’episodio non avrà rilevanza in ambito giudiziario e il tutto si concluderà con una nuova sistemazione per le due ucraine belluine: non verrà presentata denuncia. Incredibile.

Non solo. Le ospiti non possono rimanere nella struttura.

La soluzione più probabile nell’immediato è il rientro delle due donne e dei minori nell’abitazione della vittima per poi individuare una soluzione definitiva. Sono due le ipotesi, il rientro in patria o perlomeno in Polonia o individuare tramite Casa Colori o qualche cooperativa un alloggio, nel comprensorio, dove i quattro ucraini potranno rimanere. «Ogni soluzione – spiega l’assessore Bertoncello – deve però passare attraverso la Prefettura, alla quale come servizi sociali abbiano indirizzato una mail. Gli ospiti erano regolarmente registrati. Come amministrazione, oltre che manifestare elogio per la famiglia che le ha accolte, abbiamo anche contribuito ad aiutare i nuovi arrivati».

Elogio.

Questa aggressione fa il paio con la russa pestata:

https://voxnews.info/2022/04/23/sporca-ebrea-russa-attrice-massacrata-da-profughi-ucraini-in-italia-video/embed/#?secret=xSSRqGSkr2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...