rappresenta perfettamente il merdaio che siamo diventati


Toni Capuozzo umilia Luigi Di Maio: “Con il suo italiano stentato…”, se questo è un ministro

Zelensky, rottura con Steinmeier? “Così il tedesco ha provato a fregarlo”: bomba di Lucio Caracciolo
Joe Biden, Lucio Caracciolo a Otto e Mezzo: “Guardi la realtà e non parli a vanvera”
Erich Vad, l’ex consigliere della Merkel: “Usa e Londra possono trascinarci nella terza guerra mondiale”
Elodie, vi ricordate questa foto? Bomba di Dagospia: “Avevamo ragione, oggi…”, quale testa salta
Ucraina, le notizie in diretta. Mar Nero, il mistero dell’incrociatore Moskva: colpito dagli ucraini?
Quei fan imbarazzanti di Emmanuel Macron che aiutano Marine Le Pen: fuori tutti i nomi
Chernihiv, la fuga dei disertori russi? In questo video, un colpo al cuore di Putin: sulla strada…
Carlo Nordio, “perché dico no al processo a Putin”: quadro ribaltato, l’unica vera soluzione
Pfizer, 400mila dosi scadute? Il colosso la “risolve” così: lo scandalo sulla nostra pelle
Toni Capuozzo umilia Luigi Di Maio: “Con il suo italiano stentato…”, se questo è un ministro
00:00
Luigi Di Maio finisce nel mirino di Toni Capuozzo. Il giornalista, molto attivo su Facebook, ha commentato una recente dichiarazione del ministro degli Esteri: “‘Chi nega Bucha alimenta la propaganda russa che provoca morte’. Nel suo italiano stentato il ministro vuole essere definitivo. Avrei qualche domanda per lui, come per Giletti, per la veterinaria di Open e tanti altri”, ha scritto Capuozzo. Che poi ha voluto sottolineare: “Non c’è dubbio alcuno che i russi abbiano commesso crimini durante l’occupazione di Bucha. A testimoniarlo ci sono le fosse comuni scavate dietro alla chiesa. I 350 corpi che contengono raccontano quello che è successo”.

Bucha? I morti piazzati in quel modo…. L’ambasciatore italiano e la scacchiera: Show ucraino, clamoroso sospetto
“Bucha? I morti piazzati in quel modo…”. L’ambasciatore italiano e “la scacchiera”: “Show ucraino”, clamoroso sospetto

Il giornalista, poi, è passato a elencare le sue perplessità, che riguardano soprattutto “i morti che dal 3 aprile vengono ritrovati per strada, in quella ormai tristemente famosa via Jablonskaja, la via del Melo”. A tal proposito ha continuato: “Il mio dubbio è che quei cadaveri non appartenessero all’orrendo capitolo precedente (i russi se n’erano andati il 30 marzo) ma fossero il risultato di un’operazione di un corpo speciale della polizia ucraina. Oppure che fossero vittime dei russi recuperati dalle cantine e dai cortili e disposte sulla strada a beneficio delle televisioni”.

Parla di forni crematori russi, ma quella foto…. Alberto Contri umilia Di Maio: A che punto siamo arrivati ! Video
“Parla di forni crematori russi, ma quella foto…”. Alberto Contri umilia Di Maio: “A che punto siamo arrivati” ! Video

Capuozzo, allora, ha ricordato che la sua tesi è stata smentita da foto satellitari che retrodatavano la presenza di quei corpi al 19 marzo. Ma anche questo non sembra convincerlo. Perciò si pone delle domande: “Come si sono conservati i corpi nelle strade per due settimane, in un clima freddo ma umido, con animali randagi e selvatici? Come mai alcune vittime avevano i fazzoletti bianchi al braccio? Come mai alcune vittime avevano accanto a sé razioni dell’esercito russo? Come mai non c’è quasi mai sangue e mai un solo bossolo accanto ai corpi?”. E molte altre domande ancora. Alla fine il giornalista ha voluto chiarire: “Non devo ripetere a ogni passo che non sono filoputin, né filorusso. Sono solo convinto per esperienza che purtroppo la guerra è il regno dell’odio, delle vendette, delle manipolazioni”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...