fenomeni

AUMENTA DI 1,5 EURO E QUESTI , TEMPORANEAMENTE, CI FANNO LO SCONTO DI 10 CT. E NEMMENO SI FANNO SCHIFO !

È previsra una riduzione temporanea delle aliquote di accisa sui carburanti e ricorso all’extragettito per affrontare il caro energia. Secondo la bozza del provvedimento, per 30 giorni dalla pubblicazione del decreto, le aliquote di accisa saranno ridotte: per la benzina si passerà a 643,24 euro per mille litri rispetto agli attuali 728,40 euro per mille litri); per oli da gas o gasolio usato come carburante a 532,24 euro per mille litri da 617,40 con un taglio di 8,5 cent; per Gpl usati come carburante a 182,61 euro per mille chilogrammi da 267,77 per mille chilogrammi con un taglio, quindi di 8,5 cent al litro. Con questa misura, la riduzione dei prezzi al consumo maggiore, pari a circa 10 centesimi. Per l’anno in corso, l’importo del valore di buoni benzina o analoghi titoli ceduti a titolo gratuito da aziende private ai lavoratori dipendenti per l’acquisto di carburanti, nel limite di 200 euro per lavoratore, “non concorre alla formazione del reddito”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...