premesso che a casa sua ognuno dovrebbe fare quel che vuole….

RESTA IL FATTO CHE RIEMPIRSI DI BASI NATO STANDO INCOLLATI ALLA RUSSIA NON E’ STATA UNA MOSSA NE’ INTELLIGENTE NE’ FURBA :ORA POI COME IL MARITO CHE SI TAGLIA LE PALLE PER FAR DISPETTO ALLA MOGLIE MINACCIAMO “SANZIONI” QUANDO SIAMO TOTALMENTE DIPENDENTI DAGLI ALTRI…. GIOVA RICORDARE CHE I SINISTRI OBAMA/BIDEN HANNO DIMOSTRATO D’AMARE LA GUERRA , L’ODIATO TRUMP AL CONTRARIO , I SINISTRI SONO SEMPRE DALLA PARTE DI CHI LUCRA IN OGNI PARTE DEL GLOBO.

Ucraina, Vittorio Feltri: “Putin imbattibile a braccio di ferro, non possiamo permetterci le sue sanzioni”

24 febbraio 2022

Vittorio Feltri, direttore di Libero, dedica il suo video editoriale di oggi alla guerra che alla fine è scoppiata. “Speriamo che finisca presto e non provochi disastri agli esseri umani: questa è la principale preoccupazione di tutti noi”, inizia il direttore. “Noi italiani, però”, puntualizza Feltri, “dovremmo essere molto più prudenti”. E spiega: “È vero che facciamo parte dell’Alleanza Atlantica, siamo nella Nato, siamo alleati degli americani, però ci sono anche gli interessi nazionali che vanno tenuti in considerazione. L’Italia ha bisogno della Russia quindi non può permettersi il lusso di sanzionarla, perché se la Russia si arrabbia e ci restituisce sanzioni noi saremmo rovinati a cominciare dalle forniture di gas, ma anche del grano che compriamo da lei. Insomma”, incalza Feltri, “ci sono troppe relazioni commerciali con la Russia per permetterci d’interromperle. Sarebbe un disastro per noi, perché dal punto di vista energetico noi siamo degli analfabeti: non riusciamo a produrre niente, non sfruttiamo i nostri giacimenti, abbiamo rifiutato stupidamente il nucleare così che adesso stiamo in braghe di tela”. “Insomma”, insiste Feltri, “noi non possiamo permetterci di affrontare la Russia a muso duro. Dobbiamo cercare di attenuare le tensioni e sarà importante che Mario Draghi cerchi di ammorbidire i toni e di continuare a trattare con Vladimir Putin in modo che noi non si debbano proporre delle sanzioni alla Russia, ma soprattutto evitare che la Russia imponga delle sanzioni a noi”. “Questo mi sembra il discorso pratico più importante”, tuona il direttore. “Del resto le guerre ci sono sempre state, io non mi stupisco che sia scoppiato un altro conflitto, mi auguro però”, conclude Feltri, “che possa finire presto. Ma serve che gli americani abbassino la cresta e non si mettano a fare il braccio di ferro con la Russia, anche perché la Russia a braccio di ferro è imbattibile“.  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...