DEM, DEM, MOLTO DEM, STRADEM….

Ultimatum di Sala al direttore d’orchestra: “Condanni Putin”

25 Febbraio 2022 – 07:57

Chiara Campo

0

Ultimatum di Sala al direttore d'orchestra: "Condanni Putin"

La questione Ucraina irrompe anche al Teatro alla Scala di Milano. Il sindaco Beppe Sala, a poche ore dalle bombe su Kiev, ieri mattina ha imposto un ultimatum al direttore d’orchestra russo Valery Gergiev, che ha più volte dichiarato la sua vicinanza a Vladimir Putin: «Prenda una posizione precisa contro l’invasione» dell’Ucraina da parte della Russia «o la Scala è pronta a interrompere la collaborazione, La Dama di Picche non si terrà o si terrà con un altro maestro». Sala è anche presidente del cda della Fondazione Scala. Gergiev ha debuttato due sere fa sul podio del Piermarini, prima dell’inizio è stato contestato dal loggione con qualche «buu» e un «vattene» ma non è stato contestato durante lo spettacolo e alla fine ha ricevuto nove minuti di applausi. Quando è scoppiata la polemica il maestro era in volo verso New York, dove ha in programma una serie di concerti, ma dovrebbe tornare a Milano per quattro repliche dell’opera di Cajkovskij in programma dal 5 al 13 marzo. Che potrebbero saltare, come ha avvertito Sala. «Valery Gergev ha più volte dichiarato la sua vicinanza a Vladimir Putin. D’accordo con il sovrintendente – ha spiegato il sindaco – gli abbiamo chiesto di prendere una posizione precisa, nel caso in cui non lo facesse saremo costretti a rinunciare alla sua collaborazione. È un piccolo segno ma serve a manifestare che vogliamo prontamente renderci conto di quello che sta succedendo. È chiaro che la cultura può andare su altri piani ma di fronte a situazioni così chiare bisogna intervenire».

SOLO DEM-ENTI POSSONO MISCHIARE LE COSE , IMPORRE IL PROPRIO PENSIERO PENA RAPPRESAGLIE DEMENZIALI !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...