CIARLATANI ASSENTEISTI

L’aula deserta sulle violenze alle donne, autogol di Palazzo

26 Novembre 2021 – 06:47

Fa impressione la galleria social in occasione della giornata mondiale del 25 novembre dove molte, troppe donne hanno postato il loro selfie con occhi neri e labbra tumefatte dal compagno.Gabriele Barberis0

L'aula deserta sulle violenze alle donne, autogol di Palazzo

Sarebbe grossolano parlare di donne che si disinteressano delle donne o della atavica insensibilità maschile. Ormai la piaga della violenza di genere scuote le coscienze e viene percepita come un’emergenza spaventosa da stroncare con ogni mezzo. Fa impressione la galleria social in occasione della giornata mondiale del 25 novembre dove molte, troppe donne hanno postato il loro selfie con occhi neri e labbra tumefatte dal compagno. È cresciuta la consapevolezza della denuncia immediata e di affidarsi agli apparati dello Stato per avere tutela sicura.


Nella saga delle celebrazioni c’è un’altra foto che fa riflettere: non documenta violenze per fortuna, ma un altro peccato grave, il disinteresse. La classica immagine che, come si dice oggi, diventa virale.
Una signora vestita di rosso e con mascherina dello stesso colore, in omaggio alle vittime, parla in piedi. Alle sue spalle, su uno scranno solenne, la ascolta un uomo con la mascherina azzurra. Sull’ala sinistra si scorgono tre testoline. Intorno il deserto, il vuoto, la solitudine.


Ecco l’immagine del Palazzo che si dedica a discutere del problema. Otto deputati, su 630, che votano all’unanimità una mozione contro la violenza alle donne, sotto lo sguardo del ministro per la Famiglia Elena Bonetti (la signora in rosso) e del vicepresidente di turno Ettore Rosato (l’uomo con la mascherina azzurra). La scena desolante è avvenuta lunedì ed è stata catturata con il telefonino dal deputato pd Filippo Sensi, l’ex portavoce dei premier Renzi e Gentiloni, che non ha perso il senso della notizia. Alcuni degli assenti hanno rimarcato che il lunedì non è la migliore giornata per presentarsi in aula, labile giustificazione dinanzi all’evidenza di un’aula

IN UN PAESE SERIO CHI S’ASSENTA DOVREBBE GIUSTIFICARSI OGNI VOLTA OPPURE RINUNCIARE A PARTE DELLO STIPENDIO……

IN UN PAESE SERIO CON POLITICI SERI……. CHE NON E’ QUESTO !

PRESENTI AL LAVORO LO 0,01 % DEGLI STIPENDIATI……..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: