è ormai ….

scientificamente e storicamente dimostrato che piu’ sono ignoranti piu’ sono arroganti, prepotenti ,illiberali ed insopportabili

…l’ultimo stadio della loro malattia è la MEGALOMANIA che li porta a credere d’essere in grado di pensare .

idioti allo stato puro

“Giusto uccidere fascisti”. Il delirio del deputato

31 Agosto 2021 – 06:00

“Ammazzare migliaia di fascisti durante la Seconda Guerra mondiale è stato giusto e doveroso e ci ha restituito la libertà. Il fatto che Giorgia Meloni si scandalizzi per questo la qualifica per quello che è da sempre”

Fabrizio De Feo

ECCO CON CEREBROLESI DI SIFFATTA PASTA E’ SICURO CHE NON VERREMO MAI FUORI DAL LETAME !!

marasmi mentali:ricoveratelo

Giuseppe Conte, frase rivelatrice: “Le Comunali? Risultato non decisivo”. Sondaggi e indizi: M5s, aria di disastro

Esplora:

Sullo stesso argomento:

“Fa gli stessi errori di Conte”. La Meloni stronca Draghi: Italia, così non si riparte

“Reddito di cittadinanza, come ci truffano”. Conte e Di Maio, scoperto il disastro: “Ormai siamo arrivati al voto di scambio”

30 agosto 2021

  • a
  • a
  • a

Da nuovo leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte non può fare altro che difendere il sussidio, seppur fallimentare, grillino. “L’’Italia sul reddito di cittadinanza non può più tornare indietro”, dice l’ex premier agli alleati di governo. Questi ultimi tutti dell’idea che il cavallo di battaglia pentastellato sia da rivedere o, addirittura, da abolire. Un’idea balenata anche al premier Mario Draghi, che con l’imparzialità che lo contraddistingue, ha ammesso: “Condivido il concetto di base, ma è presto per dire se verrà riformato”. Il Movimento – con Conte in prima linea – è però pronto a fare muro: “L’iniziativa del centrodestra spalleggiata da Italia viva, non potrà avere successo, perché il reddito di cittadinanza è un fatto di necessità oltre che di civiltà”.

SOLO MENTI MALATE POSSONO DEFINIRE “CIVILE” L’ACQUISTO DI VOTI COL DENARO PUBBLICO….

assurdo, ingiusto, immorale:

Dai migranti ai rom: ecco il trucco per intascarsi il reddito 5s

30 Agosto 2021 – 21:46

Gli indebiti percettori del reddito di cittadinanza sono stati denunciati e segnalati all’Inps. Ecco come riuscivano a ingannare le istituzioniGabriele Laganà

PAGARE FANCAZZISTI DI PROFESSIONE PER STARE A CASA A GRATTARSI O MAGARI LAVORARE IN NERO E’ UN’IDIOZIA ASTRALE CHE SOLO MENTI MALATE POTEVANO DEFECARE PER GUADAGNARSI VOTI !!

IL MARCHESE DEL GRULLO POI ORA DEFINISCE LA PORCATA ” SEGNO DI CIVILTA'” ..IL CHE DIMOSTRA QUANTA MALAFEDE ALBERGHI NEI CERVELLI DEI GRULLODEM !

parole al vento….

Mattarella striglia l’Ue: “Assente, sconcertante il no all‘accoglienza

29 Agosto 2021 – 17:58

Il presidente della Repubblica lancia un “j’accuse” contro gli Stati europei che non si dicono pronti ad aprire le porte ai profughi afghani

Federico Garau

INFATTI LA UE TERRORIZZATA ORA ACCOGLIE TUTTI !

LE PAROLE SERVONO A MENO DI NULLA SE NON SEGUONO FATTI CONCRETI ED ECLATANTI, CONTINUERANNO A TRATTARCI DA SCHIAVETTI PRONI A 90° ,

NON E’ DIFFICILE DA CAPIRE NEVVERO?

e’ il cervello che manca :

(…)Più seria è invece la questione che riguarda l’Afghanistan: come fatto notare da Dagospia, Conte è l’unico capo di partito in Italia a non aver speso neanche una parola sulla questione. Facili i sospetti sui rapporti ambigui che i 5 Stelle e l’ex premier hanno con la Cina, che secondo alcuni analisti vedrebbe di buon occhio il ritorno al potere dei talebani. L’ultimo intervento social di Conte risale al 13 agosto, ovvero alla morte di Gino Strada: da allora silenzio, in vacanza pure lui?

LIBERO

IL CAZZARO2 SI RIVELA PER QUELLO CHE E’…...

demenaccoglioni:

Oltre 500 migranti a Lampedusa. “Pagano Letta e Lamorgese?”

28 Agosto 2021 – 12:32

L’isola è al collasso, eppure gli sbarchi non si fermano. Il sindaco Totò Martello si appella all’Unione europea. Salvini: “Pagano Letta e Lamorgese?”

Federico Garau

FATTI NON PUGNETTE….

FORSE IL TRIBUNO NON HA CAPITO CHE IL TRIO DI UNNI SE NE FREGA DELLE CIANCE E CONTINUERA’ IMPERTERRITO CON L’AVVALLO DI DRAGHI E DI TUTTI QUELLI CHE LUCRANO SULL’INVASIONE.

nessun problema poffarbacco !!

“Esodo di 500mila profughi” In Europa è allarme sicurezza

28 Agosto 2021 – 06:00

Sos dell’Onu. Rischi di infiltrazioni jihadiste. L’Ue non svela quanti rifugiati accoglierà. E in Italia si muove il CopasirLodovica Bulian

I NOSTRI BEOTI HANNO DETTO CHE NE VOGLIONO IMPORTARE ALMENO 300.000 , GLI ALTRI ARRIVERANNO ALLA SPICCIOLATA E…….

ORA ANCHE L’ALGERIA E’ IN AGITAZIONE BELLICA…

ALLEGRIA COGLIONBUONISTI !!

sempre piu’ schifosi:

Claudio Durigon si dimette da sottosegretario. Il retroscena: “Mussolini non c’entra”, un gioco sporco sulle pensioni

Esplora:

 Claudio Durigon

26 agosto 2021

  • Alla fine è stato il diretto interessato a fare una mossa e a togliere tutti dall’imbarazzo. Stando alle ultime indiscrezioni, Claudio Durigon avrebbe deciso di dimettersi da sottosegretario al ministero dell’Economia: il suo caso tiene banco ormai da settimane. Tutta “colpa” di una proposta avanzata dall’esponente leghista: quella di intitolare un parco di Latina, ora dedicato ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, al fratello del Duce, Arnaldo Mussolini. Da quel momento, Pd, Leu e una parte di Movimento 5 Stelle hanno chiesto a gran voce un suo passo indietro, che adesso è arrivato. 

Alla base delle pressioni contro Durigon, però, non ci sarebbe solo quella dichiarazione sul parco. A pesare sulle richieste di dimissioni ci sarebbe anche la questione Quota 100, come scrive Marco Antonellis su Italia Oggi. Durigon, infatti, è il “papà” della misura varata durante il governo giallo-verde e in scadenza il 31 dicembre 2021. “È necessario mantenere strumenti flessibili in uscita. Rinnovare Quota 100 è sicuramente una possibilità da valutare, il suo costo per l’anno 2022 sarebbe di 400 milioni”, aveva scritto Durigon sui suoi social a giugno. Peccato però, scrive Antonellis, che il governo e il premier Mario Draghi non abbiano nessuna intenzione di rinnovare la misura.

Parlando in generale della riforma pensionistica, poi, il sottosegretario aveva detto: “E’ un tema importante nel post Covid, la flessibilità in uscita dal mercato del lavoro è un requisito fondamentale, quota 41 darebbe finalmente stabilità al sistema pensionistico”. E ancora: “È necessario mantenere strumenti flessibili in uscita”.

INVECE

lamorgese, dimaio, speranza

SONO SEMPRE LI’ IMPERTERRITI…..

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑