concordo al 101%

Green pass, è tensione. Meloni attacca, manifestazioni in tutta Italia

23 Luglio 2021 – 15:13

Dibattito sempre più acceso tra le forze politiche sul Green pass. Manifestazioni anti-certificato si terranno domani in diverse città italianeGabriele Laganà36

Continua lo scontro politico sul Green pass tra chi è favorevole alla misura, anche in considerazione dell’attuale situazione sanitaria e della crescita del numero di persone colpite da Covid-19, e chi, Fdi e Lega soprattutto, critica l’introduzione del documento.

Le parole pronunciate dal premier ieri non sono piaciute a Giorgia Meloni che, attraverso la sua pagina Facebook, ha duramente criticato il presidente del Consiglio: “La cosa più inquietante della conferenza stampa di Draghi, sono le parole di terrore che ha scelto nel rivolgersi agli italiani. I numeri sembrano non contare più: nonostante i dati delle terapie intensive siano ampiamente sotto controllo, il Green pass è diventato il nuovo ‘mantra’ da imporre. Il resto non conta”, ha scritto la leader di FdI. Quest’ultima ha incalzato affermando che “a questo punto, vorrei avanzare delle domande alla nuova scienza di governo: i Paesi europei che sconsigliano il vaccino a bambini e adolescenti, stanno quindi invitando la popolazione a morire?”.

Per la Meloni con tale affermazione “Draghi sta dicendo che sono condannati a morte coloro che non possono vaccinarsi, come chi affronta radio e chemioterapia? Il premier Draghi è sicuro quando afferma che i possessori del Green pass avranno la garanzia di non ritrovarsi tra persone contagiose? Ci può fornire i dati scientifici a sostegno di questa tesi?”. La leader di FdI ha rincarato la dose sottolineando: “Se a settembre i contagi saranno aumentati nonostante un obbligo vaccinale di fatto, ma per il trasporto pubblico e la scuola non sarà ancora stato fatto nulla, con chi se la dovranno prendere gli italiani, e in particolare gli imprenditori e i lavoratori che avranno pagato per queste misure inefficaci?”. Il tema delle chiusure è al centro dell’invettiva della deputata. Quest’ultima ha ricordato le attività penalizzate dalle misure anti-Covid: “È un anno e mezzo che a pagare sono sempre gli stessi: bar, ristoranti, discoteche, il settore dello sport, della cultura e dello spettacolo. Mentre a beneficiarne sono sempre i soliti noti. Sembra che il problema a Palazzo Chigi non sia più il virus, ma le attività”.

La Meloni ha, poi, spiegato che sottolineare “l’incapacità nella gestione della pandemia” non significa essere ‘no vax‘ o andare contro la campagna vaccinale, che la stessa deputata ritiene essere “fondamentale se fatta con trasparenza e serietà” ma “non è accettabile che l’obbligatorietà del foglio verde, di fatto, costringa subdolamente i cittadini a vaccinarsi, pena l’esclusione dalla vita sociale”. “Questa non è libertà”, ha concluso la leader di FdI.(…)

ITALICI SEMPRE PIU’ INGABBIATI MENTRE OLTRE 1000 CLANDESTINI AL GIORNO, DA MANTENERE, SBARCANO SENZA PASS E POI SPARISCONO…..

MAREMMASTRAMAIALAPORKA MA CI SIETE O CI FATE ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: