allegria !!!!

Grana Padano contaminato, “gravi effetti collaterali”: allarme in Italia, il prodotto da evitare

Esplora:

Sullo stesso argomento:

Birra analcolica? Non proprio, ecco come ti fregano: occhio all’etichetta

Cancro al colon, lo studio: il cibo che aumenta il rischio in modo esponenziale, “legame diretto”

a

a

136 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi di cui otto quelle quelle inviate dal ministero della Salute italiano. Si tratta di prodotti distribuiti nel nostro Paese e oggetto di allerta. In particolare – segnala Il Fatto Alimentare – sono tre i casi più preoccupanti: la presenza di Lisozima non dichiarata nel Grana Padano italiano, la presenza di sostanza non autorizzata (tetrametrina, che può essere irritante per mucose oculari, prime vie aeree e tratto digerente) in funghi porcini secchi dalla Bulgaria, con materia prima dalla Cina e infine la presenza di pesticidi in erba Brahmi in polvere Bio, proveniente dall’India. Nella lista ci sono anche prodotti che non implicano un intervento urgente come la farina di riso da prodotto geneticamente modificato non autorizzata e di origine sconosciuta.

Pesto ritirato, clamoroso al supermercato: Nessuna segnalazione. E invece... il prodotto da evitare

Pesto ritirato, clamoroso al supermercato: “Nessuna segnalazione”. E invece… il prodotto da evitare

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, il nostro Paese segnala: presenza non autorizzata di ogm in riso istantaneo con salsa alle cappesante e funghi shiitake dalla Cina; migrazione di cromo da forchette in acciaio inox dalla Cina, aflatossine in pistacchi senza guscio dall’Iran; aflatossine in pistacchi in guscio dall’Iran; etichettatura insufficiente (numero di lotto mancante) per arachidi dalla Cina; mercurio in lombi di pesce spada (Xiphias gladius) scongelati e sottovuoto dalla Spagna.

Mangi cioccolato di primo mattino? Lo studio: peso e sangue, le impensabili conseguenze per il tuo corpo

Mangi cioccolato di primo mattino? Lo studio: peso e sangue, le impensabili conseguenze per il tuo corpo

In particolare la presenza di troppo lisozima nel Grana Padano, sulla base di due indagini del 2009, potrebbe avere effetti allergenici e quindi l’Unione europea potrebbe inserirlo nell’elenco dei potenziali allergeni, con la possibilità che la sua presenza debba essere indicata in etichetta se l’Ue.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: