vomitevoli e ricattatori:

Ora l’Anm punta i piedi: “Vaccino alle toghe o processi più lenti”

L’Anm è in protesta con la decisione di escludere gli operatori della giustizia dalle priorità vaccinali. Ma il ministero non ci sta

Francesca Galici – Dom, 28/03/2021 – 23:23

L’Anm è sul piede di guerra per i vaccini. I magistrati ora pretendono di essere vaccinati perché si considerano lavoratori a rischio nell’attuale situazione epidemica.

A PRESCINDERE DAL FATTO CHE PIU’ LENTI DI COSI’ E’ IMPOSSIBILE…. ANCHE 20 ANNI PER UN PROCESSO……

I SOGGETTI ORMAI SONO FUORI CONTROLLO :INVENTANO SENTENZE “AD CAZZUM” FANNO POLITICA ALLA FACCIA DELL’IMPARZIALITA’,

ASSOLVONO SISTEMATICAMENTE CLANDESTINI E DELINQUENTI (????) NON PAGANO MAI QUANDO SBAGLIANO- E SBAGLIANO SPESSISSIMO !!-

HANNO STIPENDI DA FAVOLA, SCORTE INUTILI E…SONO INCRITICABILI……ECCO CHI E’ LA GIUSTIZIA ITALICA CHE ORA MINACCIA PURE !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: