vuoti a perdere:

Matteo Renzi, il retroscena su Palazzo Chigi: “O Draghi o lui”, chi vuole spedirci

“Chiarezza sugli 007 o non ha senso restare”. Dalla Bellanova un’altra cannonata a Conte e governo

19 dicembre 2020

Nel faccia a faccia tra Giuseppe Conte Matteo Renzi i soliti ben informati raccontano che il fu rottamatore avrebbe avvisato il premier che, in caso di crisi, si metterà a cercare una nuova maggioranza di governo, che al 90% non sarà più presieduta da lui. Dall’edizione odierna di Repubblica arriva però tutt’altro tipo di messaggio da quello che viene presentato come un “autorevole esponente renziano”, secondo cui questo governo “non è tecnicamente morto” e quindi non è da escludere un Conte ter, con Mario Draghi pronto in alternativa.

Teresa Bellanova praticamente silente. Clamorosa scena muta al vertice: Italia Viva, sul decreto Natale è partita la crisi?

Teresa Bellanova “praticamente silente”. Clamorosa scena muta al vertice: Italia Viva, sul decreto Natale è partita la crisi?

A modo suo sta uscendo allo scoperto anche il Pd, che finora si è nascosto nell’ombra di Renzi, mandato avanti a fare il lavoro sporco: “La verifica di governo? Credo che a questo punto – ha dichiarato Nicola Zingaretti – tutte le forze politiche hanno indicato le priorità al presidente del Consiglio. Ora bisogna in fretta chiudere questa fase perché non si può vivere nell’incertezza in eterno. È il tempo delle decisioni”. Intanto Renzi sta continuando a minacciare il premier con le dimissioni dei ministri di Italia Viva: “Se Conte ritiene che quello che proponiamo non va bene, con rispetto per le istituzioni, noi ci alziamo e ce ne andiamo”.

Di conseguenza, secondo Repubblica, il premier per salvare la poltrona dovrebbe concederne qualcuna agli avversari-alleati: non solo a Renzi, che potrebbe approdare alla Farnesina, ma anche a Luigi Di Maio, con il M5s che vorrebbe rivederlo nel ruolo di vicepremier. Sullo sfondo c’è sempre Draghi, evocato da tutti ma finora rimasto in attesa: per Repubblica da qui al 6 gennaio si scoprirà se quello del fu rottamatore è l’ennesimo bluff o stavolta si arriverà davvero alla crisi, che eventualmente potrebbe terminare solo in due modi, Conte ter o Draghi. 

IMMONDI SCHIFOSI ECCO A COSA MIRANO …PENSANO (??) UNA COSA NE FANNO UN’ALTRA E SPERANO IN UNA TERZA….

TALMETE STUPIDI ED ARROGANTI DA NEMMENO ACCORGERSI DELLE FIGURE EMMERDE ASTRALI CHE STANNO FACENDO DAVANTI AL GLOBO !

sulla pescivendola meglio tacere… emette flatulenze altro che “cannonate” …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: