cazzaro truffatore :

Zingaretti: “Pd primo partito. Ora aprire riforme, Recovery fund e sanità”

Il segretario sottolinea la necessità di una “nuova agenda di governo” a partire dai “decreti sicurezza” e “fare scelte sul Recovery fund”. Sulla sanità “si verifichi anche l’utilizzo dei canali di finanziamento che provengono dalMes”. “E’ tempo di fare un salto in avanti”

Articolo Zingaretti salva la segreteria e batte cassaVideo Zingaretti: su rimpasto decide Conte, ma serve salto in avantiVideo Zingaretti: soddisfatti, Pd primo partito dove si è votatoCondividiTweetInvia tramite email

Nicola Zingaretti (Imagoeconomica)
Nicola Zingaretti (Imagoeconomica)

Roma, 22 settembre 2020 – “Crediamo che vada aperta una fase nuova e all’insegna del fare e della concretezza”. E’ il giorno dopo il voto e, se già ieri, sulle note di Vasco Rossi “Eh già .. io sono ancora qua”Nicola Zingaretti esultava per il 3 a 3 raggiunto alle elezioni regionali, oggi guarda avanti. Il segretario Pd chiede “tre grandi cantieri da aprire“: “un patto per le riforme“, che comprenda anche la legge elettorale e il superamento del bicameralismo, una “nuova agenda di governo” a partire dai “decreti sicurezza” e “fare scelte” sul Recovery fund. Infine, ha aggiunto Zingaretti, “chiediamo che il ministro Speranza presenti un piano per la nuova sanità italiana, dobbiamo costruire la migliore sanità del mondo. Ci siamo vicini, si verifichi anche l’utilizzo dei canali di finanziamento che provengono dal Mes“. Sul ricorso al fondo Salva Stati per fronteggiare le spese sanitarie, il premier Giuseppe Conte ha affermato: “Le risorse finanziarie sono un problema successivo. Prima bisogna elaborare un piano per rafforzare la sanità”. E sul punto è il ministo della Salute Roberto Speranza a rassicurare: “Sono pronti i piani per la sanità da attuare grazie ai fondi Ue”. A livello generale, ha concluso il leader Pd, “ora è il tempo di fare un salto in avanti“.

HANNO PERSO UNA REGIONE, SONO AL GOVERNO GRAZIE AL TRADIMENTO ELETTORALE E ALL’ ALLEANZA CON I GRULLI DOPO CHE AVEVANO STRAGIURATO CHE MAI E POI MAI L’AVREBBERO FATTO…. GOVERNANO IN 5 REGIONI SU 20 E STRANAZZANO !!!!

«Io ve lo dico davanti a tutti. E ve lo dirò per sempre. Mi sono persino stancato di dire, e lo trovo umiliante, che non intendo favorire nessuna alleanza o accordo con i Cinquestelle. Li ho sconfitti due volte e non governo con loro». Era il lontano 3 febbraio 2019 quando dal palco della convenzione nazionale del Partito Democratico, Nicola Zingaretti giurava – anzi spergiurava – che mai e poi mai avrebbe governato insieme ai grillini.

UOMO O PAGLIACCIO ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: