disonesti nel dna:

 

Giuseppe Conte e la standing ovation in Aula, l’ex M5s Angiola: “Mi hanno telefonato per dirmi di applaudire”

L’applauso per Giuseppe Conte in Aula al Senato? Tutta una montatura. Almeno stando a quanto riferisce un ex Cinque Stelle ad Augusto Minzolini: “Mi hanno telefonato da Palazzo Chigi – racconta il deputato Nunzio Angiola nel retroscena sul Giornale – per raccomandarmi di applaudire a lungo l’intervento di Conte alla Camera, come il miracolo del Cristo che cammina sulle acque. E io gli ho risposto: avete sbagliato numero, io sono un ex grillino“. Il premier, tornato dal vertice europeo con poco più di 208 miliardi di euro nella saccoccia, è stato accolto da una vera e propria standing ovation dalla maggioranza giallorossa, riunita con l’opposizione per ascoltare quanto accaduto a Bruxelles. Eppure pare che la “macchina, così la chiama Minzolini, del consenso 5stelle nell’organizzazione del trionfo del nuovo Napoleone in Parlamento, si sia mossa”.

Un dettaglio che non è passato inosservato neppure all’attenta Daniela Santanchè, che in merito all’ovazione, ha tuonato: “Questo inizio di seduta mi ha evocato un film di Fantozzi, i 92 minuti di applausi. Ma detto questo vorrei che tutti tornassimo seri. Ha visto presidente che in queste ore, in questi giorni, ci siamo comportati da patrioti: questo noi siamo. Abbiamo tifato per l’Italia, anche in Europa. Ma le devo dire con la stessa chiarezza che a parti inverse, probabilmente, avrebbero tifato per Rutte presidente, e lei di questo ne deve essere consapevole”. 

 

COME AL CIRCO !! 

vanno denunciati da tutti i sindaci:

“Ci ha portato migranti positivi” La Lamorgese rischia denuncia

In Basilicata ora si teme un focolaio dopo il trasferimento degli stranieri prima ospiti a Lampedusa, il sindaco di Potenza è pronto a denunciare il ministro Lamorgese: “Si è assunta la responsabilità di mandare in giro per l’Italia gente infetta”

Continua a salire la preoccupazione in Basilicata dopo l’esito dei tamponi faringei che ha riscontrato la positività al Coronavirus di 26 migranti trasferiti dalla Sicilia a Potenza.

 

SE CI FOSSERO SINDACI CON ATTRIBUTI DOVREBBERO DENUNCIARE TUTTI IL TRIO DEGLI UNTORI :

CONTE, LAMORGESE , SPERANZA ! 

studiato a tavolino ?

 

Coronavirus, il bollettino del 23 luglio spaventa: contagi, si torna sopra i 300 al giorno. Dieci i morti

Brutte notizie dal bollettino della protezione civile sull’emergenza coronavirus di giovedì 23 luglio: i contagi continuano a crescere e tornano sopra 300 nelle ultime 24 ore, per la precisione 306 rispetto ai 282 della vigilia (quando erano più che raddoppiati rispetto a martedì). Dieci le vittime nelle ultime 24 ore rispetto alle 9 del giorno precedente: il totale sale a 35.092, mentre i casi totali accertati di Covid-19 in Italia salgono a 245.338. Attualmente i soggetti positivi dei quali si ha certezza sono 12.404 (+82, +0,1%; ieri +74). I pazienti ricoverati con sintomi sono oggi 713, in calo di 11 unità rispetto al giorno precedente. Risale di 1 unità il numero dei ricoverati in terapia intensiva, che oggi sono 49. 

 

MALEDETTI SCHIFOSI , A LORO SERVE TENERCI ANCORA CHIUSI IN CASA PER FARSI I RAZZI LORO NEVVERO ? 

SOLO IL FATTO DI CONTINUARE A NON INGABBIARE I CLANDESTINI CHE NON RISPETTANO LE DISPOSIZIONI ED IMPORTARNE MIGLIAIA AL GIORNO DOVREBBE PORTARLI DIRETTAMENMTE IN GALERA….IN UN PAESE CIVILE ! 

in galera chi non sa far rispettare le leggi

Abusivi e pure senza mascherina: così a Roma torna l’incubo focolai

Decine di venditori abusivi sono tornati ad assediare le vie del centro della Capitale. L’ira di ristoratori e commercianti: “Nessuno li controlla, non indossano le mascherine e stringono la mano ai passanti, così rischiamo nuovi focolai”

Piazza di Spagna deserta è surreale. Sulla scalinata di Trinità dei Monti i turisti si contano sulle punta della dita di una mano. I vigili posizionati accanto alla Barcaccia, fischietto alla mano, invitano ad alzarsi chi si siede sui gradini per cercare un po’ di ristoro.

All’apice della gradinata, invece, almeno tre venditori abusivi cercano di sfuggire alle occhiate degli agenti per piazzare la loro merce ai visitatori: rose, souvenir, selfie-stick, chincaglieria varia e bottigliette d’acqua stipate chissà dove.

Con l’arrivo dei primi visitatori dell’era post-Covid sono tornati anche loro: i vucumprà. L’appello dell’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato, ad “indossare le mascherine” per evitare nuove chiusure, nel centro di Roma è rimasto lettera morta. Almeno tra gli irregolari. Nonostante il virus nella Capitale stia circolando soprattutto all’interno della comunità bengalese, la stessa alla quale appartengono la maggior parte degli abusivi, i venditori non autorizzati si avvicinano ai potenziali clienti senza indossare i dispositivi di protezione individuale.(…)

 

LA BANDA D’INCAPACI MA LOBOTOMIZZATI AL GOVERNO CONTINUA AD IMPORTARE CLANDESTINI LASCIANDOLI IMPERVERSARE VIOLANDO QUALSIASI LEGGE ATTA A FERMARE IL VIRUS: UNTORI SOLO PER IDIOZIA CONGENITA O ………

IN GALERA CHI CONTRIBUISCE A DIFFONDERE PANDEMIA, MALEDETTI UNTORI ! 

ORA PROVATE A SEGREGARCI ANCORA IN CASA SE SIETE CAPACI !!!!

 

cervelli avariati 2:

DOPO LA PUTTANATA DELLA REGOLARIZZAZIONE CLANDESTINI…ORA :

DL SEMPLIFICAZIONI: BELLANOVA, ‘PROPOSTA NORMATIVA SU FAUNA SELVATICA’ =

Roma, 21 lug. (Adnkronos) – La ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova intende affrontare la questione della fauna selvatica e annuncia di avere pronta una proposta normativa da inserire nel dl Semplificazioni. ”Non è più tempo di attendere. La forte penalizzazione che subisce l’agricoltura e che i nostri agricoltori pagano anche con la distruzione di interi raccolti deve essere affrontata in modo strutturale. Per questo proporrò alle forze politiche, a partire da quelle di maggioranza, una proposta normativa, già pronta, da inserire già nel Dl Semplificazioni ora al Senato, per risolvere una questione non più rinviabile”. E’ quanto afferma in una nota. “Le forze politiche che vorranno sostenerla avranno dato una grande mano alla nostra agricoltura. Altrimenti – ammonisce la ministra – ci si dovrà assumere la responsabilità dinanzi a danni ormai rilevantissimi come la devastazione delle colture e delle produzioni agricole ma anche, e nel contempo, la presenza di animali selvatici nei centri urbani, con danni per l’incolumità e la sicurezza”.
21-LUG-20 16:29

NON E’ COLPA SUA SE CAPISCE LO 0,001% DI NULLA , POVERETTA… COMUNQUE DIMOSTRI DATI E FOTO ALLA MANO LA DISTRUZIONE D’INTERI RACCOLTI” !!!!

OPPURE…… ECCO…APPUNTO…

 

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑