serve altro ?

GOOGLE raccoglie dati sensibili a piene mani…

ora “vorrebbe” sapere anche l’indirizzo di casa ….

controlla gli spostamenti

controlla cosa guardi sul web … 

chissà che altro…..

QUALCUNO DEI CAZZARI AL VERTICE CONTROLLA CHI CI CONTROLLA ? 

OPPURE TROPPO IMPEGNATI ALLA FESTA DEGLI STATI GENERALI CHE NON SI SA QUANTO SIANO COSTATI PER INTERESSARSI DEL VILE POPOLO ?  

 

101665999_164804171857979_8001261929119088640_n

fa finta di non capire per…..

 

“Tavolo di confronto”. Conte, dagli Stati generali nuova offerta al centrodestra

“Offrirò nuovamente un tavolo di confronto ai partiti di opposizione”. È l’annuncio di Giuseppe Conte, arrivato nel corso dell’intervento introduttivo alla settima giornata degli Stati generali, convocati a Villa Pamphili a Roma. “Ritengo fondamentale – ha aggiunto il premier – che vengano coinvolte le opposizioni affinché possano offrire il loro contributo. Poi avremo il piano di rilancio, al quale dovremo lavorare indefessamente e alacremente già dalle prossime settimane”. 

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 

OFFRIRO’ UN CAZZO !!!

IL PARLAMENTO E’ IL TAVOLO DEMOCRATICO DI CONFRONTO NON LE GENTILI CONCESSIONI DEL MARCHESE DEL GRULLO IN VILLA A SOLLAZZARSI !!

CONSIDERANDO CHE UN AVVOCATO NON PUO’ IGNORARE QS FATTO E’ EVIDENTE CHE STA PRENDENDO TUTTI PER IL CULO !! 

megalomani pericolosi:

 

MEGALOMANI INCAPACI MA PERICOLOSI :

“NON SOLO RIFORME, ORA REINVENTIAMO IL PAESE”

PAROLE DEL MENTECATTO CHE NON NE HA ANCORA AZZECCATA UNA ED HA DISTRUTTO TUTTO !!

QS E’ PERICOLOSO ALLA PARI DEGLI INCAPACI ANALFABETI DI CUI E’ CIRCONDATO !!

necesse est visita psichiatrica urgente e qualcuno che gli spieghi come la banda Bassotti NON rappresenta il paese almeno si a quando non si votera’ !  

 

97998312_237503457540015_6526596143671934976_n

FRASI DELIRANTI

Stati generali, Conte: “Ci siamo aperti alla società. Questo dialogo rafforza il governo”

PROVIAMO A VOTARE E VEDIAMO QUANTO E’ RAFFORZATO…… TESTA DI XXXXXX

premesso che…..

ognuno è libero di dire cio’ che pensa e vuole….

bergoglione con la sua fissa sui poveri migranti ha colpito ancora ieri dimenticando cristiani perseguitati ed uccisi, facendo finta di non sapere che i migranti sono una piccola percentuale mentre la massa e’ composta da delinquenti che altri stati ci hanno rifilato come regalino, che non si tengono parassiti in albergo a spese altrui per mesi e mesi, che chi non lavora non mangia, che l’italiano medio è allo stremo per tasse folli, servizi inesistenti e mantenimento di migliaia e migliaia di delinquenti e fancazzisti, che siamo ad un passo dalla rivolta sociale violenta, che i cattolici sono diminuiti con la sua gestione come le offerte…..

non si fa un esamino il soggetto ? 

nb: io ex cattolico ora ateo per merito suo

AMEN

dem-entissimi !

 

Le grandi priorità dei giallorossi: “Subito legge contro omofobia”

L’omofobia è uno dei mali che affligge il nostro Paese. Enza Bruno Sossio (Pd): “Far approvare questa legge è una questione di civiltà e umanità”

Continuano i lavori in Parlamento per dare al Paese una legge contro l’omofobia.

 

DIFFICILE CAPIRE SE CI SONO O CI FANNO…. COMUNQUE PRIMA SERVE UNA LEGGE CONTRO GLI IDIOTI CHE FACCIA LORO CAPIRE CHE LA “DEMOCRAZIA” E’ ALTRA COSA, CHE LA CIVILTA’ E’ AIUTARE IN PRIMIS CHI TI PAGA ED HAI TRADITO IN MODO IGNOBILE, NON IMPORTARE MIGLIAIA DI CLANDESTINI E POI ABBANDONARLI PER STRADA O SISTEMARLI IN ALBERGHI A SPESE DEI CONTRIBUENTI…

QUESTE SONO LE PRIORITA’ DELLA CIVILTA’ TESTE DI……

si puo’ irritare sin che vuole !!!

Sergio Mattarella, retroscena-Quririnale: irritazione per l’abbandono dell’aula di Giorgia Meloni

A vuoto gli appelli di Sergio Mattarella affinché maggioranza e opposizione lavorassero assieme per il bene del Paese. Questo il presupposto alla base dell’irritazione del Colle dopo la protesta di Lega e Fratelli d’Italia in occasione dell’informativa di Giuseppe Conte in vista del prossimo Consiglio europeo. Secondo Italia Oggi l’uscita dei leghisti dall’Aula e il mancato ingresso dei meloniani ha mandato su tutte le furie il Quirinale. Soprattutto – questo è il loro ragionamento – dopo il faticoso convincimento nei confronti del governo che, fino a settimana scorsa, ha agito completamente in solitaria nonostante l’emergenza coronavirus.

Ma a non far dormire sonni tranquilli il Colle ci pensa anche il Movimento 5 Stelle. Tra gli screzi Di Battista-Grillo e l’accusa del quotidiano spagnolo ABC su presunti finanziamenti dal governo venezuelano, la creatura di Beppe Grillo non se la passa benissimo. “È solo una montatura ad arte” vanno dicendo i grillini anche se la tensione per l’apertura del fascicolo da parte della procura di Milano sul ‘caso Venezuela’ si taglia con il coltello.

 

Senza poi fare i conti con l’equilibrio precario del governo, anche questo motivo di agitazione per il Colle. “Nelle prossime settimane ci giochiamo tutto, non possiamo permetterci errori” è il refrain che circola tra gli uomini del Quirinale in attesa della battaglia sul Mes che a luglio vedrà scontrarsi Pd e M5s.

 

NON VEDE NON PARLA E NON SENTE SUL MARCIUME DELLA MAGISTRATURA DELLA QUALE E’ IL CAPO

NON VEDE NON SENTE NON PARLA SULLE IDIOZIE D’UN GOVERNO ABUSIVO COMPOSTO DA ANALFABETI CHE STANNO SFASCIANDO TUTTO 

NON VEDE NON SENTE NON PARLA QUANDO IL PARLAMENTO E’ ESAUTORATO CON UNA BELLA MANGIATA IN VILLA….

E POI SI “IRRITA” ? 

NON VOLENDO ESSERE INCRIMINATO PER LESA MAESTA’…… DIREI CHE XXX YYY, ZZZZZZ

 CHIARO ? 

il virus….. roba da ridere !!

LE VERE PIAGHE ITALICHE:

  1. UNA GIUSTIZIA PUTREFATTA CHE APPOGGIA FAZIONI POLITICHE

  2. POLITICI SCELTI PER NEPOTISMO NON PER CAPACITA’

  3. POLITICI ANALFABETI INCAPACI AI VERTICI DELLO STATO

  4. MEDIA EXCORT ASSERVITI

  5. IGNAVIA POPOLARE 

AL VIRUS SI TROVERA’ RIMEDIO A QS PIAGHE CHE IMPERVERSANO DA ALMENO 30 ANNI…

MAI !! 

il calcio va immediatamente fermato !!!

 

“I tifosi in piazza sciagurati”. La vittoria del Napoli è un caso

Assembramenti a Napoli dopo la vittoria della Coppa Italia. Salvini: “Dov’era De Luca?”. L’Oms: “Tifosi sciagurati”

L’Olimpico deserto. Le strade di Napoli affollate. Ieri notte, dopo il triplice fischio, i tifosi napoletani sono scesi in piazza per festeggiare la vittoria sulla Juventus nella finale di Coppa Italia.

Cori, bandiere, fuochi d’artificio: migliaia di tifosi hanno invaso le strade della città senza rispettare le norme per il contenimento dei contagi da Covid. Hanno esultato uno stretto all’altro, in molti senza mascherine (ancora obbligatorie in tutta la Campania fino al 22 giugno) e distanziamento sociale (guarda la gallery). E così è scoppiata la polemica. “Di fronte ai festeggiamenti mi domando dov’era il Signor De Luca, quello che voleva usare il bazooka. Siccome hanno rotto le scatole a me per la distanza e la mascherina, qui c’erano molte migliaia di persone. Son contento per loro, ed è un bel segno per Napoli, ma non possono condannare Salvini. Io lascerei più libertà“, ha commentato il leader della Lega, Matteo Salvini, a Mattino Cinque.

E a chiedersi dove fosse Vincenzo De Luca, il governatore con il “lanciafiamme” che per mesi si è scagliato contro i napoletani invitandoli ad essere rigorosi, sono in molti. C’è chi teme che gli assembramenti che si sono venuti a creare a Napoli ieri sera possano portare a nuovi contagi. E la paura è tanta visto che il virus è ancora in circolazione. “Sciagurati! – ha tuonato Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), ad Agorà su Rai 3 – In questo momento non ce lo possiamo permettere. Per fortuna è accaduto a Napoli, dove governatore e sindaco hanno messo in atto misure rigide e l’incidenza del virus è più bassa che altrove. Fa male vedere queste immagini. Ricordo quanto ha contato la partita dell’Atalanta all’inizio dell’epidemia. Non vorrei che si ripetesse proprio ora, che il Comitato Tecnico Scientifico ha cercato di accogliere le proposte del Figc per non limitare del tutto il gioco del calcio, come da scienza e coscienza medica sarebbe suggerito“. Poi ha aggiunto: “I segnali sono che il virus in questo momento è comunque in circolazione. Non si può dire che siamo scampati ad una eventuale seconda ondata, perche il virus continua a circolare“.

Ieri sera ha vinto il contagio della felicità“, ha minimizzato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a Coffee Break su La7. Insomma, i festeggiamenti con assembramenti e assenza di distanziamento non sembrerebbero essere un problema. “Le emozioni forti sono targate Napoli. Sempre e solo forza Napoli! Siamo forti anche ai tempi del virus. Battere la Juve di Sarri è una grandissima soddisfazione“, ha scritto su Twitter il sindaco partenopeo. E la festa è diventata un caso.

 

SCIENTIFICA DIMOSTRAZIONE CHE CI SONO GRUPPI ETNICI CHE PUR VIVENDO IN MODO QUASI ESCLUSIVAMENTE ASSISTENZIALE, SENZA LAVORO O QUASI, CON FORTISSIMI INTERESSI MAFIOSI , CON UNA CITTA’ SEMPRE SUL BARATRO DELLA BANCAROTTA , CON UN sindaco CHE GIUSTIFICA LA VIOLAZIONE DI DISPOSIZIONI ATTE A TUTELARE I CITTADINI , CHE GIOISCONO IN MODO SGUAIATO PER UNA PARTITA DI CALCIO DIMOSTRANDO TUTTA LA LORO MISERIA CULTURALE ED UMANA …… 

ECCO , UN PAESE LADDOVE SI MULTA UNA MADRE DI 400 EURO PER AVER BACIATO IL FIGLIO E SI LASCIANO MIGLIAIA DI LOBOTOMIZZATI IN GIRO A FESTEGGIARE UNA STRONZATA….. E’ UN PAESE ALLO SBANDO TOTALE, SENZA GUIDE , SENZA IDEALI, SENZA PIU’ NULLA…..

LA PENA LASCIA POSTO ALLO SCHIFO PIU’ TOTALE !!! 

Blog su WordPress.com.

Su ↑