QUIZ: c’è o ci fa ?

 

Luca Palamara, Nicola Zingaretti: “Rapporti corretti e limpidi”. Già, ma perché li aveva?

  • Nicola Zingaretti, chiamato a rispondere su quanto fatto dal governo fino ad ora, difende a spada tratta l’esecutivo: “Il governo ha affrontato la risposta alla paura del coronavirus con scelte chiare e coraggiose – spiega in una lunga intervista a Repubblica – che altre democrazie hanno fatto solo in parte o in ritardo, pagando costi immensi. Non era scontato riuscirci”. E a chi gli ricorda che tutta questa unità non si vede, il segretario del Pd stizzito ribadisce: “Mi sembra un giudizio ingeneroso. Casomai è la destra che propone toppe. I campioni mondiali del neo liberismo e populismo hanno combinato disastri”. D’altronde sono in molti a chiedersi se un governo così poco solido possa affrontare sfide future che si prospettano già, a ridosso dell’emergenza coronavirus, più che impegnative. “Il Pd si è messo al servizio del Paese in uno dei momenti più difficili della storia repubblicana – dice dalla sua -. Ha scelto la strada della responsabilità, non della subalternità”.

Ma il coronavirus non è l’unica impasse che la maggioranza si trova ad affrontare: in questi giorni è scoppiato il caso-Palamara e si è capito che la giustizia non è poi così limpida: “Mi auguro che in queste ore si affronti l’urgenza di una riforma dei meccanismi di selezione dei membri del Csm, che però non può portare al sorteggio. Sarebbe sbagliato. Servono regole nuove che garantiscano il pluralismo intellettuale ma anche criteri meritocratici”. Ma dalle chat dell’ex presidente dell’Anm spunta anche il suo nome.

 

Non è infatti una novità che il governatore del Lazio abbia intrattenuto diversi colloqui con Luca Palamara in persona: “Conosco Palamara da quando era presidente dell’Anm – specifica il diretto interessato – e posso dire con assoluta serenità di avere avuto sempre rapporti impostati sull’assoluta correttezza e rispetto dei ruoli, come del resto emerge da tutte la carte”. Come se fosse normale, però, avere una simile consuetudine con un magistrato. Poi l’intervista passa su Giuseppe Conte. Anche qui Zingaretti non può fare a meno di elogiare il premier che sta “guidando l’alleanza dei democratici”. A lui lancia un chiaro messaggio: “Questa è l’unica alleanza possibile in questa legislatura e l’unica adeguata per affrontare l’emergenza. In questa fase o siamo capaci di dare risposte sociali ed economiche o nel Paese prevarranno la solitudine e il caos”.

LIBERO

 

NON MI PIACE ESSERE PRESO  PER IL CULO DA UN ODONTOTECNICO ARRIVATO LI’ ABUSIVAMENTE E CON FREQUENTAZIONI ASSAI POCO RACCOMANDABILI !! 

 

le zampe dappertutto :

5S vogliono usare Covid per farci votare online

I grillini vorrebbero sperimentare il voto elettronico a settembre, in occasione dell’election day. Ma c’è l’ombra del possibile conflitto di interessi

Il Coronavirus potrebbe essere l’occasione per testare il voto elettronico: questa la convinzione che circola negli ambienti grillini, i quali vorrebbero approfittare dell’emergenza che ha travolto l’Italia e di tutte le stringenti norme di sicurezza per sperimentare le votazioni online.

 

MAI E POI MAI !!!

CASALEGGIO & BANDA NON MASTURBERANNO MAI I VOTI E NON CONTINUERANNO AD ARRICCHIRSI ANCHE CON QUESTO !! 

gli idioti

S’ACCANISCONO CONTRO FONTANA E NEL FRATTEMPO SI PREPARANO A TANTE FESTE DELL’UNITA’ PER FAR SOLDI ESENTASSE……

ALLA FACCIA DEL VIRUS E DELLE NORME CHE LORO STESSI IMPONGONO…AGLI ALTRI !!! 

COERENTI ED ONESTI COME UNA VONGOLA PUTREFATTA ! 

la finta giustizia:

E’ DAGLI ANNI 70 CHE LA GIUSTIZIA E’ IN MANO A SINISTRI CHE LA MANIPOLANO AD CAZZUM

INIZIANDO DA DI PIETRO IN POI BASTA SAPER LEGGERE I QUOTIDIANI PER AVERE UNO SPETTACOLO ORRENDO SPESSO IN COLLUSIONE CON I PAPAVERI PIU’ ALTI.

L’UNICO CHE AVEVA CAPITO, E PUBBLICIZZATO TUTTO, E’ STATO COSSIGA CHE BEN DEFINI’ IL PALAMARA ALLORA AGLI ESORDI.

IO OVVIAMENTE NULLA SO DELLA LETAMICA STORIA TUTTAVIA UNA COSA E’ CERTA: IL TONNETTO TANTO FURBO NON E’ SE S’E’ FATTO SGAMARE CON TUTTI QUEI MESSAGGI E TELEFONATE…..

OPPURE SI CREDEVA SOPRA TUTTO E TUTTI ?? 

94093361_3466142990080828_651795651201335296_o

 

tra i ministri e le minestre ….

NELLA BANDA BASSOTTI CE NE FOSSE UNO IN GRADO DI SVOLGERE IL COMPITO CHE SI SONO ASSUNTI CON DISINVOLTURA INCAPACITA’ ED ARROGANZA…..

DAL MARCHESE DEL GRULLO IL POI per non far nomi, BELLANOVA, AZZOLINA, BONAFEDE , LAMORGESE , SPERANZA. ECC.ECC.   OGNI GIORNO CREANO DANNI SPESSO IRREVERSIBILI PER IGNORANZA E/O STUPIDITA’ CONGENITA CON PROGETTI PER IL FUTURO ANCOR PIU’ TERRIFICANTI ! 

ATTINGERE AI RISPARMI DEI CONTRIBUENTI, SCHEDARE TUTTO IL BEOPOPOLO PER CONTROLLARLO MEGLIO , IMPORTARE SEMPRE PIU’ CLANDESTINI PER RIDURRE CHI PAGA ALLA DISPERAZIONE. 

S’INGRASSANO SEMPRE PIU’ IN MODO DIRETTAMENTE PROPORZIONALE ALL’IMPOVERIMENTO DEI CONTRIBUENTI .

ALLE NOBILI CARATTERISTICHE DEI SUDDETTI , UNA TRA TUTTE LA COERENZA NEI PRINCIPI STARNAZZATI (!!!) AGGIUNGASI L’ARROGANZA DELL’IGNORANZA ALLO STATO PURO ! 

NB: NESSUNO DEI SUDDETTI CONOSCE IL SIGNIFICATO DELLA PAROLA “DEMOCRAZIA” 

100582999_10216263665496071_5729035766370140160_n

COME QUESTO….

CI SONO IN CIRCOLAZIONE TROPPI PARASSITI CHE SONO SOLONI STRAPAGATI NON SI SA PER QUALE MOTIVO….

GENTE INUTILE MA COSTOSA……

UN CHIARO SINTOMO DEL VERO VIRUS ITALICO:

 

sav

POI CI SONO ANCHE QUESTI:

12191727_1614708128789889_209118299913214066_n

 

sempre sbronzi ?

 

I 60mila assistenti civici proposti da Francesco Boccia per fermare assembramenti e movida hanno scossa ancora di più le acque di questo governo. Le polemiche sulla questione erano partite subito dopo l’uscita di Boccia con i Cinque Stelle e le opposizioni che tuonavano: “I volontari non possono fare le ronde”. A far loro eco anche il Viminale che ha ammesso di non sapere nulla dell’idea. Il tutto è iniziato domenica sera quando la Lamorgese ha scoperto dal tg dell’esistenza degli “assistenti civici”. E così, sconcertata, ha inviato un sms a Giuseppe Conte. “Presidente – scrive secondo quanto riportato da Repubblica – ho appreso di questa iniziativa dalla tv. Ho il dovere di segnalarti molte criticità che non vanno sottovalutate. Chi vaglia la loro fedina penale? Chi li forma? Chi vigila su eventuali abusi?”.

 

Ma la Lamorgese non è stata la sola ad aver preso male la proposta: “Il volontariato va benissimo e sarò il primo a sostenerlo, ma le funzioni di controllo rischiano di generare equivoci, una sovrapposizione anche solo psicologica che può confondere i cittadini” ha tuonato anche Lorenzo Guerini, ministro della Difesa. Insomma, sembra che il caso ancora non sia chiuso con un tandem Lamorgese-Guerini pronto a sconfessare il piano di Boccia: troppo pericoloso e, in un momento del genere, il governo non se lo può permettere.

LIBERO

 

UNA GARA SPASMODICA A CHI SPARA LA CAZZATA DEL SECOLO….

GLI EVENTUALI “ABUSI” SARANNO A CARICO DEI DISGRAZIATI SPIONI CHE FINIRANNO LEGATI AI LAMPIONI NUDI … SEMPLICE ! 

RESTA POI DA CAPIRE CHI COL REDDITO DEL FANCAZZISTA POTREBBE ANDARE IN GIRO A CERCAR ROGNE INVECE DI STARE A CASA A FARSI PIPPE O CONTINUARE NEL LAVORI IN NERO….. 

 

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑