che pena….

 

De Magistris: “Virus da Campania? Ci avrebbero sparato addosso”

Il primo cittadino di Napoli ha espresso le proprie opinioni sull’allarme Coronavirus, attaccando alla conclusione dell’intervista anche l’ “indegno sistema politico” che negli ultimi anni ha comportato la drastica riduzione del numero di medici, infermieri, posti letto e rianimazioni

“Immaginate che sarebbe stato se questo virus invece che partire dalla Lombardia fosse partito dalla Campania. Il primo decreto legge sarebbe stato schierare l’esercito sul Volturno e sparare a vista ogni meridionale che si permetteva di superare il Volturno”, ha attaccato il sindaco, commentando l’emergenza nazionale.

Uno sfogo che si inserisce in un discorso relativo alla pandemia che accomuna tutte le regioni del nostro Paese, e che sta portando serie conseguenze anche dal punto di vista economico. “Se non ci uccide il coronavirus, potrebbe ucciderci il dissesto economico se alcune attività non vanno avanti. La paura può causare più vittime dell’infezione stessa. Gli uffici comunali sono quasi tutti aperti”, ha aggiunto per tranquillizzare i suoi concittadini. “Chiaramente, gran parte del personale sta facendo un lavoro da casa, ma il servizio non si ferma. Portare avanti il resto della macchina che non deve crollare è davvero difficile. I comuni sono al collasso perché non abbiamo avuto nessun sostegno. I servizi essenziali vanno avanti”. Un vero e proprio allarme, che richiede sforzi maggiori: “Non stiamo ricevendo nessun aiuto. Noi non siamo la Cina, siamo un paese che va più a rilento e ci serve una mano da tutti gli organi dello Stato”, ha chiesto ancora De Magistris.

 

LA CAPACITA’ DI EVITARE DI ERUTTARE IDIOZIE NON E’ PER TUTTI ,NECESSITA UN MINIMO D’INTELLIGENZA …TUTTAVIA SI ESIGE DA PARTE D’UN SINDACO ! 

VORREI RICORDARE COMUNQUE AL SOGGETTO CHE NELLA CITTA’ CHE “AMMINISTRA” I GUAI SONO BEN PEGGIO DI QUALSIASI VIRUS E CHE SI PROTRAGGONO DA OLTRE 150 ANNI !! 

ERGO: ” UN BEL TACER NON FU MAI SCRITTO”  (ALIGHIERI DANTE) 

Condividi:

Mi piace:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: