questo E’ un paese di merda :

511.000 iscritti

ISCRIVITI
In via Canonici ad Ostra Vetere in provincia di Ancona, sono tutti dalla parte di Mirco Basconi, l’appuntato dei carabinieri condannato ad un anno per aver ucciso, in questa strada, il primo febbraio 2015, Korab Xheta, 24enne albanese mentre scappava a bordo di un suv rubato con altri due complici, dopo aver commesso un furto in un’abitazione della zona. Il carabiniere aveva mirato alle gomme, ma un proiettile era rimbalzato sull’asfalto e aveva colpito il lunotto posteriore, raggiungendo l’albanese alla nuca. Dopo la sentenza, fa ancora più discutere la richiesta della famiglia di Xheta, genitori e tre fratelli: un risarcimento di 2 milioni e 500 mila euro. L’accusa è omicidio colposo perché non avrebbe dovuto sparare in direzione dell’auto. La stazione dei Carabinieri di Ostra Vetere è deserta, ma anche al comando più vicino, quello di Senigallia, non possono parlare. Gli avvocati del carabiniere, Mario e Alessandro Scaloni, sono convinti che l’appuntato Basconi sarà assolt

 

SOLO LA FACCIA DA CULO DI CHIEDERE UN RISARCIMENTO PER UN’AZIONE DELITTUOSA DOVREBBE FAR CAPIRE AI BEOTI TUTTI IN CHE MANI SIAMO !!! 

SOLO IN QUESTO MERDIFERO PAESE LE FORZE DELL’ORDINE NON POSSONO SPARARE AI DELINQUENTI !!! 

da paese di poeti, artisti, scienziati, navigatori… a paese di IDIOTI !! 

involuzione sociale:

 

LELO

Vittorio Feltri e il coronavirus: “Se muore un anziano vale meno. Avete notato che gli antifascisti…”

28 Febbraio 2020

  • Alessandro Sallusti sul suo Giornale ha messo il dito nella piaga. Il razzismo è vivo e pugnace ma non colpisce i poveri africani o altri diseredati, bensì distrugge i vecchi, contro i quali si è sviluppata una vera e propria congiura. Chi ha compiuto 70 anni, o anche meno, è considerato una persona di scarso valore, un rincoglionito, di solito beone, indegno di far parte del consorzio civile. Mai quanto in questi giorni sono esplosi sentimenti ostili alla cosiddetta terza età. 

 

 

Complice il virus, l’ anziano che muore infetto è buono giusto per completare le statistiche, però non dispiace a nessuno che finisca sottoterra. Anzi il suo funerale è consolatorio per i giovani, dimostra che Corona ci vede benissimo e uccide solo gli scarti vetusti della società. Se crepa un giovane tutti si spaventano per immedesimazione.
Pensano: oddio forse sono a rischio pure io. Se viceversa va al cimitero un soggetto attempato si fregano le mani dalla soddisfazione: meno male che il virus è esiziale soltanto per quei rompicoglioni che sfruttano la pensione immiserendo l’ Inps. A ciò siamo arrivati e il fatto non mi sorprende poiché i venerandi da decenni sono nel mirino di chi si illude di rimanere in eterno giovane, ignorando che per campare a lungo è indispensabile incanutire. I vecchi subiscono lo scherno, il dileggio dei ragazzotti e dei loro genitori, i quali si confermano razzisti.
Infatti la discriminazione non si determina in base al colore della pelle, della nazionalità di un individuo, ma scatta nei confronti dei Matusa. Eppure nessuno si scandalizza né deplora tale orrendo costume. D’ altronde siamo abituati alla imbecillità diffusa. Basta constatare un particolare. Allorché l’ Italia era schiava del fascismo non c’ era in giro neanche un antifascista, ora che le camicie nere sono morte l’ antifascismo trionfa. Lottare contro i fantasmi è facile.

di Vittorio Feltri

 

D’ALTRA PARTE SI VEDE QUANTO I “GIOVANI” SIANO INTELLIGENTI, ACCULTURATI E PRODUTTIVI….

STRAMALEDETTI !!!!

87698739_10157429777878155_8044234056168112128_n

SONO SBARCATI DALLA NAVE DELLA NEGRIERA SOVVENZIONATA DAI NOSTRI ACCOGLIONI !!

TUTTI BELLI GRASSI PASCIUTI COME POLLI ALL’INGRASSO ED ORA DA MANTENERE !!! 

IL BEOPOPOLO ZITTO TACE E SUBISCE….

no no e poi ancora no !!

 

Vittorio Feltri: “Giuseppe Conte si dimetta, poi governissimo. Sia emergenza fino in fondo”

  • Le apparizioni televisive di Giuseppe Conte proseguono inarrestabili. Servirebbero al premier onde rafforzare la propria posizione al vertice dell’esecutivo, in realtà la indeboliscono. La gente comincia a stancarsi delle solite chiacchiere sul virus che le ha cambiato all’improvviso la vita, rendendola precaria e agra.

Vanno bene le precauzioni, il blocco delle attività pubbliche, però la sensazione diffusa è che la stalla sia stata chiusa quando i buoi erano già fuggiti. Cosicché l’infezione, lungi dall’essersi arrestata, dilaga anche se non provoca la strage che tutti temevano. I morti, non numerosi, erano persone debilitate, affette da malattie gravi e perciò esposte all’attacco del morbo. Visto come stanno le cose si potrebbero allentare se non eliminare i vari divieti i quali impediscono ai cittadini di condurre una esistenza che non sia un incubo.

In molti di noi è maturata la convinzione che il presidente del Consiglio e i suoi ministri siano inadeguati ad affrontare questo tipo di emergenza. Sarebbe opportuno che il capo dello Stato, Sergio Mattarella, si convincesse a costituire un governo nuovo e adatto a prendere il toro Corona per le corna. Cioè un governo incline a collaborare con l’opposizione e pronto a dedicarsi non alle intercettazioni e alla prescrizione, bensì all’infezione che colpisce prevalentemente l’economia italiana e meno la salute pubblica.

In sostanza sarebbe consigliabile una piattaforma comprendente tutti i partiti decisi a restituire un minimo di serenità al popolo, ponendolo in condizioni di ricominciare la solita produzione, cioè il lavoro in ogni settore con rinnovata serenità. In altri termini serve un gabinetto istituzionale capace di dedicarsi alla crisi che ci affligge, guidato da una personalità unificante e in grado di concertare provvedimenti idonei, i quali non suscitino polemiche e non fomentino beghe tra potere centrale e poteri regionali. Sono quindi necessarie le dimissioni di Conte e la nomina di un sostituto credibile e abilitato a mettere d’accordo, per un periodo ragionevole, le forze politiche. Si dà il caso che il Quirinale non gradisca elezioni anticipate, le quali attualmente, incombendo Corona, sarebbero traumatiche, pertanto la soluzione da noi proposta sarebbe l’unica adottabile, un toccasana per porre termine alle liti che impediscono un rientro nella normalità amministrativa. Se emergenza è, lo sia fino in fondo.

di Vittorio Feltri

IL GOVERNISSIMO E’ UNA STRONZATA PER NON FARCI VOTARE MAI PIU’ !!

LA STORIA INSEGNA CHE OGNI VOLTA CHE HANNO FATTO L’AMMUCCHIATA POI SI SONO INSTALLATI SINO A FINE MANDATO !!!

O SI VOTA DEMOCRATICAMENTE O SI VA AVANTI ALLO SFACELO SINO ALLA FINE !!

una finta democrazia…

nelle mani di giudici politicizzati e di parte !! 

 

C’è il sì al Grande fratello di Stato: il dl intercettazioni è legge

Passa definitivamente il dl sulle intercettazioni che istituisce tra le altre cose la possibilità di utilizzare i trojan. Ecco cosa cambia

La Camera ha approvato definitivamente e con voto segreto – come chiesto dalla Lega – il decreto legge sulle intercettazioni che istituisce tra le altre cose la possibilità di usare i “trojan”.

 

 

TRA TROJAN….

il fondo della fossa biologica

La banda Bassotti al completo, compreso il cazzaro di Firenze, ha approvato la schifezza delle intercettazioni libere a mezzo “trojan” nei telefonini di presunti delinquenti… ovviamente solo di una parte…. 

Ora, a parte le molteplici ed ovvie manipolazioni alle quali si presta tale schifosissima porcata  anche una vongola ce la fa a capire che….

se devo delinquere colca che da oggi uso il telefonino… chiaro ????  

 

fossa_biologica_medium

bestiale !!!

 

Ad alzo zero contro Giuseppe Conte. Ad aprire il fuoco, ora, anche Maria Giovanna Maglie. In una giornata di fuoco per il premier, con molte indiscrezioni circa l’irritazione di Sergio Mattarella per la sovraesposizione mediatica del presunto avvocato del popolo impegnato a fronteggiare l’emergenza-coronavirus. Il Quirinale, si sussurra, lo accuserebbe di avere alimentato un clima di panico. Sullo sfondo, ovviamente, lo scontro con Attilio Fontana, le accuse di Conte alla sanità lombarda. E dopo quelle accuse, è notizia di oggi, si è appreso che la procura di Lodi ha aperto un’inchiesta proprio sull’ospedale di Codogno, per accertare eventuali responsabilità nella diffusione del Covid-19. Ed è proprio su questo punto che, su Twitter, la Maglie spara ad alzo zero contro Conte: “Sentivate la mancanza dei pm – premette con domanda retorica ? Ecco. La procura di Lodi ha aperto un’inchiesta sulle procedure adottate negli ospedali di Codogno, Casalpusterlengo, Lodi. Dovuta, hanno spiegato, dopo le dichiarazioni di un importante rappresentante delle istituzioni.Chi? Giuseppi”, conclude la Maglie. Insomma, tutto torna…  LIBERO

CITTA’ INVASE DA TOPI

MAFIE LOCALI ED IMPORTATE CHE IMPERVERSANO

GOVERNO ABUSIVO CHE VUOLE ESAUTORARE LE REGIONI

DELINQUENTI DA TUTTO IL  GLOBO IMPORTATI E SEMPRE IMPUNITI

DELINQUENTI NOSTRANI CHE LUCRANO SUGLI SCHIAVI IMPORTATI 

REDDITO DEL FANCAZZISTA A ZINGARI . DELINQUENTI E TRUFFATORI

ECC.EC…

E QUESTI INDAGANO SU UN OSPEDALE NEL BEL MEZZO DEL CASINO !!! 

TRA L’ALTRO LA DICHIARAZIONE DEL MARCHESE DEL GRULLO E’ STATA PLATEALMENTE SPUTTANATA DALLA DOCUMENTAZIONE ESIBITA IMMEDIATAMENTE DAI RESPONSABILI DELL’OSPEDALE !!! 

87987710_2600841953467133_6244569379627859968_o

Blog su WordPress.com.

Su ↑