se ne sentiva la mancanza….

Gianluigi Paragone, dopo essere stato espulso dal Movimento 5 Stelle, svela le sorti del proprio (e non solo) futuro. Ospite a Mezz’ora in più di Lucia Annunziata il grillino dissidente afferma: “Io e Alessandro di Battista vogliamo mettere insieme qualcosa di culturale che si richiama alle origini del Movimento, magari un gruppo di lavoro o uno spettacolo teatrale. Siamo in contatto da tempo e abbiamo le idee chiare”.

Quello di Paragone sembra un agguato a Luigi Di Maio e compagni, quasi una realtà in concorrenza con il Movimento. D’altronde – come lui stesso ammette – “la crisi pentastellata finirà per diventare un’implosione”. Lì, a salvarsi è solo Davide Casaleggio che, “a differenza del 90 per cento della classe politica dei 5 stelle che non legge alcun libro”, si può definire colto. Lo stesso non si può dire del leader M5s: “Tutti sanno che i compagni di scuola e di paese di Di Maio sono stati piazzati nei ministeri, il movimento non può fare questa cosa. Luigi non si dimette, farà di tutto per rimanere appiccicato al suo potere”. Più chiaro di così

LIBERO

 

ALTRO PARTITELLO IN ARRIVO…..

CI SONO PIU’ PARTITI CHE ELETTORI !!

safe_image foto per defecare bene

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: