hic sunt leones:

 

Napoli, due aggressioni a medici in poche ore. Croce Rossa: “Peggio che in guerra”

Grido d’allarme della Croce Rossa. Telecamere in arrivo sulle ambulanze. Il ministro Speranza: “Approvare al più presto la norma contro la violenza ai camici bianchi”

Croce Rossa (Foto Torres)
Croce Rossa (Foto Torres)

Napoli, 2 gennaio 2020 – La situazione a Napoli, per i medici, sta diventando insostenibile. La pagina Facebook ‘Nessuno tocchi Ippocrate’ denuncia oggi due nuove aggressioni, avvenute in poche ore nel capoluogo campano. Dopo il petardo lanciato sotto l’ambulanza in servizio nel quartiere di Barra, poco dopo la mezzanotte all’ospedale San Giovanni Bosco, un medico donna internista è stata aggredita verbalmente e fisicamente con una bottiglia in faccia, da un paziente probabilmente psichiatrico, senza un apparente motivo. Come scrive ‘Nessuno tocchi Ippocrate’, sono solo gli ultimi episodi di una lunga serie di aggressioni “alle donne” nel 2019. “Ed è raccapricciante aprire il nuovo anno, con un episodio di violenza proprio contro una donna”, scrivono ancora dall’Associazione.

La denuncia di ‘Nessuno tocchi Ippocrate’ viene commentata dal presidente della Croce Rossa provinciale di Napoli, Paolo Monorchio. “L’aspetto più inquietante di questi nuovi episodi di aggressione a personale sanitario e di danneggiamento delle ambulanze a Napoli è che ci si abitui a questo stato di cose – dice Monorchio -, fatti che non avvengono neppure nei territori di guerra in quanto i mezzi di soccorso ed il personale sono protetti dalle convenzioni internazionali. A Napoli non è così”.

IL RESTO DEL CARLINO

 

CHI GOVERNA IL VILLAGGIO ??? 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: