cosi’ è !!

 

Maria Giovanna Maglie contro Papa Francesco: “Il sermone sui migranti? Pensi ai fedeli che diminuiscono”

20 Dicembre 2019

Maria Giovanna Maglie

A Maria Giovanna Maglie le parole di Papa Francesco in difesa dei migranti non sono piaciute. Bergoglio, nella giornata dell’inchiesta contro Matteo Salvini sul caso Gregoretti, si è lasciato andare a una predica che suonava un po’ come una frecciatina al leader leghista: “Negare alle loro navi lo sbarco non risolve il problema”. Una dichiarazione che ha immediatamente sortito la reazione della giornalista: “Sentivate la mancanza di Bergoglio ideologo terzomondista antioccidentale? – ha cinguettato -. Eccovi serviti, un bel sermone contro confini patri e chi li difende, intromissione inopportuna nel dibattito già avvelenato. Non vede il papa che ogni giorno i suoi fedeli diminuiscono?”.

Proprio così perché Papa Francesco – per la Maglie – più che alle questioni politiche (Salvini rischia la condanna per aver negato lo sbarco dei migranti a bordo della nostra Guardia Costiera), dovrebbe pensare ai numeri che minano il Vaticano. Nell’ultima analisi Demos emerge infatti che il grado di fiducia verso Chiesa si attesta intorno al 38 per cento. Un dato tragico, soprattutto se si considera che in dieci anni è crollato di ben 20 punti.

Mariagiovanna Maglie@mgmaglie

Sentivate la mancanza di ideologo terzomondista antioccidentale? Eccovi serviti,un bel sermone contro e ,intromissione inopportuna nel dibattito già avvelenato.Non vede il papa che ogni giorno i suoi fedeli diminuiscono? https://twitter.com/marco_gervasoni/status/1207648585187246080 

Marco Gervasoni@marco_gervasoni

Non si era mai visto un pontefice che tira la volata a una procura che vuole arrestare il capo della opposizione. Forse Bergoglio era abituato a farlo in Argentina

NON SO DA DOVE PROVENGA LA FIDUCIA AL 38% …..

LA MIA IN QS E’ DELLO 0,0001

CLARO ? 

Una risposta a "cosi’ è !!"

Add yours

  1. Gli emigranti – come è più in uso dire odiernamente “migranti” – dovrebbero,nella migliore delle ipotesi,essere EDUCATI. Educati a gestirsi nel loro Paese;educati a non recarsi ove non occorrono e pertanto,non sono desiderati; educati a una dignità che dovrebbe esser loro fatta conoscere proprio da quei “pastori” che danno a vedere grande sensibilità per la gente, le anime, gli umani. Il Papa dal suo trono non è diverso dai suoi predecessori (tra i quali il “Santo polacco”,immischiato in faccende tutt’altro che chiare e spirituali),NON PUÒ avere un atteggiamento differente da quello di un intrigante capo di una piccola e mondiale Nazione-il Vaticano-la quale addensando compromessi e anestetizzando gli scrupoli, vuole arrogantemente permanere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: