altra manipolazione:

Milioni di persone sono scese in piazza oggi in tutto il mondo per partecipare allo sciopero globale per chiedere ai governi misure più consistenti per contrastare il cambiamento climatico. La leader delle manifestazioni di piazza “Fridays for Future” è la sedicenne Greta Thunberg, divenuta un’icona per gli ambientalisti globali. In Italia, così come in Olanda, l’appuntamento è rimandato a venerdì prossimo 27 settembre a causa di motivi organizzativi, ma la sostanza non cambia. Il fatto che ci si mobiliti a favore dell’ambiente, dovrebbe essere una buona notizia, il problema è la deriva ideologica che la lotta ambientale ha assunto.

L’ambientalismo, così come il femminismo o il giovanilismo, parte da una giusta domanda, quella di conservare il mondo che ci circonda e diminuire l’inquinamento, ma genera risposte sbagliate. Il motivo è semplice: l’ambientalismo, le battaglie di Greta Thunberg, i “Fridays for future” sono intrisi di ideologia, un tema che dovrebbe stare a cuore a tutti diventa ostaggio di una sola area adottando slogan e modalità ascrivibili a un’area di pensiero liberal e globalista. Gli ambientalisti cercano così di tracciare un solco tra chi, come loro, è portatore delle idee giuste e chi, come i sovranisti, difende gli interessi dei “cattivi” individuati negli imprenditori colpevoli di inquinare e distruggere l’ambiente. Poco importa che le imprese diano lavoro a milioni di persone, che contribuiscano a creare una qualità della vita accettabile, l’ideologia ambientalista troppo spesso coincide con una visione anti imprenditoriale che danneggia in primis le classi sociali più deboli che rischiano di rimanere senza un’occupazione se si dovessero ascoltare gli strali dei seguaci di Greta Thunberg.

N.Porro

 

MORE SOLITO QUANDO L’ARIA SI FA ASFITTICA SI TROVANO PROBLEMI ALTERNATIVI PER SVIARE L’ATTENZIONE DEL BEOPOPOLO , COSI’ QS GENTE CHE USA SEMPRE L’AUTO, L’AEREO, MILLE MEZZI INQUINANTI POI AL VENERDI (!!) SCIOPERA PER IL FUTURO PULITO !!

USATI COME STRACCI COME LA PUBBLICITA’ MARTELLANTE DEI POVERI BAMBINI COSTRETTI A RIPETERE FILASTROCCHE PER L’ECOSOSTENIBILE.

VOTATE GENTE SANA CHE “OGGI” NON TRA 111 ANNI FACCIA  QUALCOSA DI SERIO PER L’AMBIENTE IL RESTO…E’ NOIA E FUFFA !

 

A FERRARA COME A TARANTO ED IN ALTRE CITTA’ VICINO ALLE FABBRICHE SI MUORE DI TUMORE MA….

CHE CAZZO HANNO FATTO I GRETINI DI OGGI E QUELLI DI IERI ?

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: