non si puo’ tacere 3

LA FARSA DEI “MIGRANTI”

nei telegiornali di ieri sera gommoni colmi di CLANDESTINI tutti di oltre 8o kg l’uno !

Belli grassi come vorrebbero esserlo anche i bambini che hanno lasciato a crepare di fame a casa loro…

L’immondo traffico d’esseri umani voluto dai DEM ha arricchito le tasche di COOP, ONG, PRETAZZI VARI E MANIGOLDI D’OGNI RAZZA .

Tacere significa essere complici, significa essere delinquenti !

Hanno importato ove et boves senza freni senza strutture senza idee di come gestirli.. SOLO PER FAR DENARO !

I risultati sono da vedere ogni giorno ….

NESSUNO AL MONDO E’ TANTO IMBECILLE COME I NOSTRI BEOBUONISTI

CHE SIANO IN BUONA FEDE (2%) O IN MALAFEDE….IL RESTO 

1492689561147.jpg-vibo__al_collasso_dopo_lo_sbarco_dei_1800_immigrati-350x220gommone-soccorsomigranti-sbarchi-fantasma

TUTTI MAGRISSIMI, PATITI, SOFFERENTI …

 

 

IMMIGRATO DECAPITA TABACCAIA A REGGIO PERCHE’ NON VINCE AL LOTTO

Condividi!

E’ stato un omicidio volontario e premeditato quello di Mariella Rota, la tabaccaia uccisa ieri a Reggio Calabria.

A


L’uomo fermato è il solito immigrato, Billi Jay Sicat, di 43 anni, filippino.

In Italia regolarmente da 5 anni, secondo quanto riferito dagli inquirenti, soffriva di “ludopatia” e accusava la donna di truffarlo per giustificare la mancanza di vincite. L’uomo ha praticamente decapitato la donna con una mannaia colpendola poi altre volte. L’omicidio è avvenuto all’interno della tabaccheria.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la tabaccaia di 66 anni è stata uccisa a colpi di mannaia ieri nell’androne del palazzo in cui abitava, in via Melacrino, in una zona centrale di Reggio Calabria, e da cui si accede anche al suo negozio.

L’immigrato sarebbe un cliente abituale della rivendita in cui andava a giocare al Lotto.

Alcuni vicini hanno sentito le grida della donna, poi il silenzio. Sul posto è intervenuta la polizia che ha condotto le indagini.

[…] disoccupato da quando è arrivato ed è arrivato per “ricongiungimento familiare”, mannaia da cucina, alle spalle e “senza interlocuzione” – in pratica l’ha decapitata in maniera premeditata ed a sangue freddo. Si è fregato un laptop pensando che fosse la memoria delle videocamere e pare che abbia lasciato la striscia di sangue fino a casa sua. Quando lo hanno preso stava già scappando.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: