azz…..

Profughi contro Salvini: “Ci ha mandato a vivere in un posto squallido…” – VIDEO

Salvini sta chiudendo migliaia di centri accoglienza per immigrati. Al momento quasi 2mila. E in 60mila sono stati espulsi dal sistema dell’accoglienza, con un risparmio di 1,5 miliardi di euro.

Non solo, quelli ancora presenti, ridicolmente presenti (110mila!), vengono trasferiti da hotel di lusso a centri low-cost. Anche per invogliarli a togliersi dalle palle.

Cosa che non poteva che creare lamentele dagli ospiti in fuga dai famosi lager libici a cinque stelle.

“Siamo stati trasferiti all’improvviso – protestano i ragazzi stranieri che stavano a Bomarzo e Graffignano -. Ci hanno chiamato e detto che il giorno dopo saremmo stati spostati in un altro centro. Da Bomarzo e Graffignano ci hanno spedito a Proceno”.

“Molti di noi – proseguono i ragazzi che ieri mattina si sono dati appuntamento sotto il palazzo del governo in piazza del plebiscito a Viterbo per protestare contro la decisione presa – Molti di noi si erano pienamente e perfettamente integrati nel tessuto sociale. Ci sono persone che stavano nel centro di Bomarzo e Graffignano da due anni, giocavano con la squadra di calcio del posto. Ma soprattutto lavoravano e in questo modo avevano la possibilità di vivere degnamente”.

Infatti, l’improvviso trasferimento ha avuto come conseguenza l’immediata perdita del lavoro. Con tanto di lettere di licenziamento, perché molti lavoravano all’interno delle stesse strutture di accoglienza. C’era chi faceva il cuoco, chi il mediatore culturale e chi si alzava all’alba per andare a lavorare a Roma come barista. “Anche in questo caso – continuano a raccontare i ragazzi – non è più possibile. Perché dove siamo stati trasferiti ci vogliono almeno 40 minuti a piedi per arrivare alla fermata Cotral”.

Li pagavamo per servire se stessi. Roba da matti.

Ma voi, in Italia, che cazzo ci fate?

 

A LAVORARE !!!!

PORCA TROIA A LAVORARE PER MANGIARE E VIVERE DECENTEMENTE 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: