la caccia al finto naufrago:

I trafficanti umanitari di Mediterranea, protagonisti di questo raid in acque libiche:

Ammettono il ‘furto’ di clandestini:

https://twitter.com/RescueMed/status/1146830037787824130

In pratica, rivendicano un atto illegale. Vanno fermati. Ma non facendo conto su una magistratura che ad Agrigento è da operetta, ma militarizzando il contrasto all’immigrazione clandestina.

Si invii una nave militare, si carichi a bordo i clandestini e li si porti in Libia e poi sul primo aereo verso casa. E si arresti i trafficanti affidandoli ai libici, visto che hanno violato una legge libica. Lì ci sono giudici più divertenti.

Questa ennesima azione illegale, evidenzia ancora una volta a cosa serviva quel bombardamento fuori da ogni logica dell’altro giorno. Era di preparazione ad un attacco in grande stile con le ong usate come testa di ponte.

 

SCOPERTO IL BUSINESS…..

COPERTI DA GIUDICI COMPIACENTI O……

ORA CI SONO PIU’ ONG CHE NAUFRAGHI ED ALLORA…

SE LI RUBANO TRA LORO. LI INVENTANO, PIRATEGGIAMO…

LE MERDE !!!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: