uno stato laddove….

 

Respinto Salvini: tornano gli sbarchi

Navi, barche fantasma e rotta balcanica: l’invasione è ripartita. Il ministro bloccato da toghe, sindaci e Ong

G li sbarchi sono ricominciati. Come tutte le estati. Nonostante il ministro dell’Interno, nonostante i tanti annunci fatti e i porti chiusi.

A parole. Perché, nei fatti, come dimostra lo sbarco di ieri a Pozzallo, sulle nostre banchine continuano ad arrivare i migranti. Perché in ballo non ci sono solo Salvini e la sue dichiarazioni, ma una intera galassia di istituzioni che si mettono di traverso al Viminale. E che tifano invasione.

Un piccolo elenco: i sindaci che, nonostante le indicazioni di Roma, spalancano le porte delle loro città agli immigrati. I giudici – come quelli finiti nella maldestra «lista» del leader della Lega – che bloccano ogni tentativo di drenare i flussi e sprecano il loro tempo cercando di portare alla sbarra lo stesso ministro. Le Ong, che continuano a pirateggiare indisturbate nel Mediterraneo e a fornire il loro servizio di taxi. E poi ci sono i Paesi dell’Unione che non collaborano e hanno buon gioco nel trasformare l’Italia nel campo profughi della Ue. Un asse trasversale che va dalla sinistra chic di Macron – che blinda ermeticamente i suoi confini – ai sovranisti che sono amici di Salvini, ma evidentemente non abbastanza da accettare le quote di redistribuzione dei migranti. E poi, ancora, tutto un retroterra culturale che nel nome del buonismo cerca di far passare per cattivismo ogni legittimo tentativo di regolamentare l’immigrazione e i respingimenti: dall’associazionismo cattocomunista al Vaticano, passando per tutto il ceto cultural-intellettuale che conta. Alla fine dei conti,

 

TUTTI MA PROPRIO TUTTI INIZIANDO DAI DIPENDENTI DELLO STATO: SINDACI & GIUDICI

FANNO QUEL CAZZO CHE VOGLIONO E CHE FA LORO COMODO….

E’ UNO STATO DA :

untitled

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: