MERDE SUBUMANE:

DOPO AVER DIFFUSO LA FALSA NOTIZIA DI MORTI A BORDO

(BAMBINI FANNO PIU’ EFFETTO)

ONDE COMMUOVERE I TONTI (MINISTRI COMPRESI)….

GLI SCAFISTI ONG SONO COSTRETTI A SMENTIRE LA STRONZATA RAFFORZANDO IN SIFFATTO MODO LA FERMA CONVINZIONE CHE SIANO ESSERI SPREGEVOLI AL 101% !

 

Barconi-migranti-rep_it-820

E COMUNQUE ….

QUALSIVOGLIA NOME VOGLIANO DARE I BEOBUONISTI & SINISTRATI & GIUDICI A QUESTI POVERI DISGRAZIATI…

SONO  E RESTANO CLANDESTINI SINO A PROVA CONTRARIA !

Annunci

dem doc = grullini

 

Zingaretti regala 1,2 milioni di euro ai finti profughi nigeriani

La Regione Lazio, guidata dal nuovo segretario PD Nicola Zingaretti destina altri 1,2 milioni di euro agli immigrati “per interventi di integrazione sociale dei titolari di protezione internazionale e dei beneficiari di permesso di soggiorno per motivi umanitari, usciti dalla strutture residenziali”. Parliamo quasi sempre di nigeriani come Oseghale, anche lui titolare della protezione internazionale inventata dal Pd per trasformare clandestini in profughi e ora abrogata da Salvini.

“Vogliamo aiutare i tanti invisibili creati dal decreto Sicurezza approvato dal governo”.

Che schifo. I tanti invisibili italiani creati da anni di malgoverno tuo e del tuo fottuto partito, quando li aiuti? No, lui preferisce aiutare – le coop – i finti profughi nigeriani.

In pratica: usa soldi dei contribuenti per continuare a foraggiare le coop del PD alla canna del gas dopo la chiusura dei porti e il taglio dai 35 euro a 21.

“In questo modo – ha spiegato il governatore della Regione Lazio – vogliamo restituire l’umanità perduta alle persone in difficoltà”.

I soldi finiranno direttamente nelle casse di quei Comuni che hanno attivato “percorsi di accoglienza e di integrazione”. “Quello che fino ad oggi è stato fatto in diverse realtà locali – ha continuato – è la dimostrazione che è possibile un altro approccio nella gestione dei flussi migratori”.

Per poter accedere ai fondi, gli enti titolari di un progetto di accoglienza ex Sprar dovranno presentare “una proposta volta all’inclusione sociale dei migranti, con particolare riferimento alle situazioni di fragilità e vulnerabilità”.

“Lo scopo della Regione – ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali, Alessandra Troncarelli – è sostenere i Comuni che hanno scelto di aderire al Siproimi per l’inserimento socio-economico e la promozione della partecipazione attiva degli stranieri all’interno della comunità che li ospita”. I progetti dovranno intervenire su queste linee di azione: percorsi per la realizzazione della piena autonomia, con particolare riferimento alle famiglie fragili con minori e ai nuclei familiari monoparentali, nonchè a donne a rischio tratta o sfruttamento; interventi rivolti ai neomaggiorenni, arrivati in Italia come minori stranieri non accompagnati e ora usciti dall’accoglienza; rafforzamento della collaborazione tra pubblico e privato sociale del settore per rafforzare i servizi a livello locale. “Il nostro intervento è rivolto a coloro che, terminato il percorso di accoglienza di primo livello, restano sul territorio laziale in carico ai servizi sociali – ha, poi, concluso la Troncarelli – lo facciamo consapevoli che l’integrazione è la chiave per garantire la convivenza civile nella comunità”.

“Zingaretti pensa ai migranti invece che ai cittadini del Lazio”. L’accusa viene dal capogruppo della Lega in Consiglio regionale, Orlando Angelo Tripodi: “Lo stanziamento regionale di 1,2 milioni di euro – attacca – è uno schiaffo agli italiani in difficoltà. Oltre un milione di euro che poteva essere investito sulla sanità, le cui condizioni sono abbastanza evidenti, o sulla casa, costruendo nuovi alloggi popolari”. Secondo l’esponente del Carroccio, Zingaretti starebbe utilizzando la Regione Lazio per “contrastare il governo del buonsenso che sull’immigrazione, grazie a Salvini, ha raggiunto dei risultati eccellenti”.

MENTRE SALA & COMPAGNI DI MERENDE DESTINANO OLTRE IL 60% DEGLI ALLOGGI POPOLARI

COSTRUITI COL DENARO ITALICO DI CHI LAVORA

A CLANDESTINI ED INVASORI VARI….

VERI DEM DOC

contenti loro…….

 

M5s, Luigi Di Maio confermato con l’80% su Rousseau: un voto contro Alessandro Di Battista

 

premesso che non credo in assoluto ad un sistema incontrollabile ed incontrollato…..

dare fiducia a chi ha dimostrato tanta incapacità $ poca intelligenza…è splendido segnale del Q.I. grullino !! 

COMUNQUE MEGLIO COSI’ , SI ANDRA’ AL VOTO PRIMA !!!

15894882_1187355961377661_5161222048817081767_n

attaccati da clandestini in mutande !!!

 

Attacco: 58 tunisini sbarcano a Lampedusa e si dileguano – VIDEO

 

Sbarco di clandestini a Lampedusa: dopo i venti (video) prelevati da una motovedetta della Guardia di Finanza in arrivo nel porto dell’isola, una quarantina sono sbarcati direttamente a terra a Cala Galera.

A dare l’allarme sono stati alcuni abitanti che hanno avvertito le forze dell’ordine. Fino ad ora sono stati bloccati in 38, ma gli sbarcati sarebbero in tutto 45. Quelli che mancano all’appello potrebbero essersi nascosti in alcuni anfratti dell’isola. Roba da matti. E il M5s fa resistenza al decreto sicurezza bis.

Secondo alcuni testimoni, gli extracomunitari sarebbero stati lasciati a terra da un peschereccio, poi ripartito quasi certamente verso la Tunisia. I 38 sono stati portati all’interno dell’hot spot dell’isola. Essendo tunisini saranno tutti rimpatriati nelle prossime ore. Ma urge qualcosa di più. E quello è inserito nel decreto sicurezza bis.

E’ intollerabile che la nostra Marina militare non sia in grado di bloccare quattro tunisini. La Trenta si dia una svegliata o rimetta il mandato, incapace.

 

TUNISINI: ERGO CLANDESTINI AL 100%

SIAMO I PAGLIACCI DEL MONDO INTERO : SBARCANO E SPARISCONO !!!

L’ESERCITO GIOCA A BRISCOLA O SCOPA ?

A CASA TUTTI GLI INCAPACI DI RISPETTARE LE LEGGI E DIFENDERE CHI LI PAGA

A CASA SUBITO !!!

si chiama TRUFFA SCHIFOSA !!!

Si chiamano «oneri di sistema». Incidono sulle bollette degli italiani. Stavolta vengono usati per garantire la continuità operativa di Alitalia, prelevando circa 650 milioni di euro dalla Cassa per i servizi energetici e ambientali. Nelle pieghe del decreto Crescita — chiamato alla conversione in Parlamento — due articoli prevedono di poter aumentare gli oneri di sistema sulle bollette elettriche degli italiani per finanziare la gestione commissariale della compagnia. Che si sta prolungando oltre modo per la difficoltà di trovare una cordata di azionisti in grado di subentrare ai Commissari per rilanciarla.

c della sera

 

LE AZIENZE COTTE, STRACOTTE PUTREFATTE E PUZZOLENTI VANNO CHIUSE O VENDUTE !!!

LO CAPISCE ANCHE UN COGLIONE UBRIACO….

QUESTI INVECE CONTINUANO A FAR PAGARE TUTTO AI POCHI CHE LAVORANO E PAGANO !!!

A CASA LADRI TRUFFATORI !!!

 

buffoni !

Ora il Vaticano “apre” a Salvini: “Si deve dialogare pure con lui”

Dopo le tensioni in campagna elettorale, il segretario di Stato Vaticano sembra tendere la mano: “Perché non dialogare anche con Salvini?”

Il messaggio uscito dalle urne domenica notte è stato sin troppo chiaro.

Il cardinale Parolin e Papa Francesco

E l’onda d’urto leghista deve essere arrivata anche in Vaticano dove da giorni si dibatte sugli errori della Chiesa cattolica di essersi schierata apertamente in campagna elettorale contro Matteo Salvini e più in generale contro i partiti sovranisti. E, dopo che il cardinale Gerhard Müller ha esternato la propria preoccupazione per le recenti prese di posizione dei vertici ecclesiali, il segretario di Stato Vaticano, il cardinale Pietro Parolin, ha mostrato una linea più morbida nei confronti del leader del Carroccio. “Si deve dialogare anche con Salvini”, ha ammesso a margine di un evento a Palazzo della Cancelleria.

 

gossip:

il milan non si merita una persona SERIA come GATTUSO

BENE CHE SE NE SIA ANDATO RINUNCIANDO PERSINO ALLO  STIPENDIO…

UNA BANDA D’INCAPACI PRESUNTUOSI NON MERITAVA GLI SFORZI DI “RINGHIO”

D’ALTRA PARTE SONO GLI STESSI CHE CACCIARONO ALLEGRI……

Bologna FC v AC Milan - Serie A

 

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑