diarrea mentale:

 

Lo scontro è totale, la provocazione grillina nei confronti della Lega infinita. L’ultimo atto a pochi minuti dal via al Consiglio dei ministri dove si discute di decreto crescita e del cosiddetto salva-Roma: sul blog delle Stelle, sono state pubblicate “quattro domande” alla Lega sul caso Armando Siri, il sottosegretario ai Trasporti indagato e contro il quale il M5s ha scatenato un’indegna gazzarra. E quelle domande erano stata anticipate da un retroscena de La Stampa, che parlava però delle “cinque domande che Luigi Di Maio vuole porre al suo alleato di governo”, Matteo Salvini. Ma non è tutto. Nello stesso articolo si dà conto di altre parole di Di Maio, pronunciate al suo entourage, ai suoi fedelissimi. Considerazioni con le quali il capetto grillino rispondeva alle dichiarazioni del ministro dell’Interno, che aveva definito le inchieste “iniziative giudiziarie esagerate contro di noi”. Dunque, le parole consegnate da Giggino ai suoi: “Vi rendete conto? È il ministro dell’Interno ed è proprio lui incaricato di dare la caccia al superboss. Come fa a non voler fare chiarezza? Serve a lui, serve a noi come governo. Salvini non può svignarsela dai giudici come faceva Silvio Berlusconi. Qui c’è la mafia di mezzo, non si scherza”. Parole che danno la cifra di quanto la frattura sia insanabile. Di Maio ormai è cavalca forche e manette, tira in ballo Berlusconi, accosta l’alleato alla mafia. E il governo sembra avere più che le ore, i minuti contati.

LIBERO

 

FATE SAPERE AL BIBITARO ANALFABETA E CON Q.I, DI -2 CHE LA MAFIA ESISTE A CASA SUA E CHE UN ESSERE “NORMALE” PRIMA DI DEFECARE SIFFATTE STRONZATE “MAGARI” ASPETTA LA NON-GIUSTIZIA …..

NON SA ASSOLUTAMENTE NULLA SE NON LE PANZANE DA CORRIDOIO MA…. LE CAVALCA NON SAPENDO FARE ALTRO……

E GUADAGNA 300.000 EURO/ANNO !!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: