pagliacci:

Il maxi bando Consip per le auto blu L’imbarazzo del vicepremier Di Maio

Gara per l’acquisto di 8.280 veicoli, quasi tutte per uso operativo. Il Capo del Movimento 5 Stelle: «Indagine interna, il nostro obiettivo è ridurle. Chiederò a Conte un decreto per tagliarle ». L’ironia delle opposizioni

«Avvierò subito un’indagine interna ai ministeri per capire se questi bandi si stanno avviando in automatico perché il nostro obiettivo è ridurre le auto blu». Rimane spiazzato il vicepremier Luigi Di Maio dalla notizia pubblicata dal Messaggero, secondo cui i ministeri stanno procedendo all’acquisto di 8.280 veicoli. Si tratta di 7.900 auto grigie, cioè destinate agli uffici pubblici ma per uso operativo. E 380 auto blu, sempre a uso degli uffici ma con autista e cilindrata superiore ai 1.600 cc, tra le quali 160 fuoristrada. Il tutto per una spesa complessiva di 168 milioni di euro. Si tratta di una procedura della Consip, la centrale per gli acquisti della pubblica amministrazione, controllata al 100% dal ministero dell’Economia, che in questi giorni ha chiuso la fase della ricezione delle offerte.

In realtà, come spiegano dalla stessa Consip, si tratta della quattordicesima edizione della convenzione per le auto grigie, destinate ad esempio alle Asl per il traporto di farmaci o alla polizia locale. E la terza edizione della convenzione per le auto blindate, destinate «ai soggetti istituzionali nel caso di rischio di incolumità», come i magistrati sotto scorta.

Anche per questo alla fine della giornata Di Maio ammette che «è difficile fermare questo appalto». Ma rilancia dicendo che chiederà «subito al premier Conte un decreto per tagliare ulteriormente il parco auto, blu e grigie». L’opposizione attacca: «Se il Pil non cresce, almeno aumentano le auto blu» dice la capogruppo di Forza Italia al Senato, Anna Maria Bernini. «Il governo dell’anticasta acquista 9 mila auto blu — dice Stefano Pedica del Pd — e Di Maio che fa? Fa finta di cadere dalle stelle e annuncia un’indagine interna. Per il M5S il complotto ormai è diventato una prassi».

Il bando Consip, rivolto alle aziende che volevano partecipare alla gara, era stato pubblicato prima di Natale. Le offerte andavano presentate entro lo scorso 25 marzo. Adesso sono sul tavolo della commissione giudicatrice.IL CORRIERE DELLA SERVA

POVERINO….. LUI NON SAPEVA NULLA…..

RAPINANO I PENSIONATI, AUMENTANO LE TASSE, TAGLIANO LA SANITA’ MA FORAGGIANO I FANCAZZISTI E SI FANNO L’AUTO NUOVA…

A MIE SPESE !!!|

OLTRE LO SCHIFO MAI VISTO DAL 1800 AD OGGI !!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: