sarebbero ridicoli se non fossero penosi:

Ius soli, Sala & Co. all’attacco. Majorino: “Salvini penoso poveraccio”

Bordate da Milano. Sala accusa Salvini: “Sfugge al dibattito sullo ius soli”. E Majorino passa agli insulti: “Comportamenti da bullo”

“Io non voglio mettere il cappello su questi fatti, come fanno in tanti. I temi sono complessi…”.

 

UNO HA RIDOTTO MILANO COME BEIRUT…..

L’ALTRA CERCA QUALCHE VOTO TRA GLI “IMPORTATI” VISTO CHE L’ITALICO POPOLO S’E’ STANCATO DEI DEM.ENTI….

S’AGGIUNGANO ANCHE I VARI PRETASTRI CHE NON HANNO PIU’ INTROITI COME COOP & KARITAS… POVERINI E SI LAMENTANO

….. IN MINIERA !!!

 

non so se….

IL LINGUA IN BOCCA CON LA CINA SIA UN BENE O UN MALE…..

MA SONO CERTO CHE LE COSE FATTE IN FRETTA ALLA CAZZO DI CANE DA INCAPACI ED ANALFABETI SIA UNA PORKATA BESTIALE !!!

 

TANT’E’ CHE IL BIBITARO STARNAZZA: ” SALVINI PARLA IO FACCIO”

” SI’ STRONZATE !!!!

 

merdaioli schifosi:

 

Ramy e Adam ospiti da Fazio: “Da grandi vogliamo fare i carabinieri”

Lo spot dello Ius soli è servito e va in onda su Rai Uno

Lo spot dello Ius soli è servito e va in onda su Rai Uno. Fabio Fazio con Luciana Littizzetto “A che tempo che fa” hanno ospitato Ramy Shehata e Adam El Hamami, i due piccoli eroi del bus incendiato a San Donato Milanese.

QUELLO ITALIANO CHE è ANDATO A PRENDERE IL CELLULARE ?

SCHIFOSI MERDAIOLI SINISTRATI FATE VOMITO !!

USTAE IL MIO CANONE PER FARE PROPAGANDA DI PARTITO….

ecco chi comanda :

 

Il tribunale di Firenze ha dato ragione a un richiedente asilo somalo, ospite di una centro di accoglienza di Scandicci,  che aveva impugnato il decreto sicurezza perché si era visto negare l’iscrizione all’anagrafe. Il giudice in sostanza gli ha riconosciuto che per registrarsi è sufficiente il verbale, il cosiddetto modello C3, che viene rilasciato dalla questura al richiedente asilo. Peccato che il decreto sicurezza, all’articolo 13, stabilisca invece che il permesso di soggiorno non è un documento valido per ottenere la residenza anagrafica.

 

Secondo gli avvocati dell’Asgi, appoggiati poi dal giudice, “il verbale rilasciato dalla questura al momento della domanda di asilo certifica la regolarità del soggiorno in Italia, assolvendo perfettamente alle condizioni previste dalla legge per l’iscrizione anagrafica”. Registrazione che consente al migrante di accedere ad una serie di servizi, altrimenti negati: l’ottenimento della carta d’identità, le cure del medico di base, la residenza e un lavoro regolare. L’immigrato, vincitore del ricorso, era arrivato in Italia nel gennaio del 2018; si era visto negare la sua domanda dal Comune di Scandicci nell’ottobre dello scorso anno. Gli uffici avevano motivato il diniego appellandosi al decreto sicurezza vigente.

“Secondo un giudice del tribunale di Firenze tutti gli immigrati che arrivano in Italia hanno diritto ad essere cittadini iscritti all’anagrafe, a prescindere che gli venga accolta la domanda di asilo. Si tratta di un principio assurdo, cioè che chiunque arrivi anche clandestinamente debba ricevere aiuti dal nostro Stato. Presenteremo una legge per modificare il decreto sicurezza ed impedire che ciò possa accadere”, tuona il deputato di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli: “E’ un precedente pericoloso perché istiga all’immigrazione selvaggia in Italia. Adesso da migliaia di richiedenti asilo arriverà una valanga di ricorsi”.

LIBERO

NON SI PUO’ DISSENTIRE PERCHE’ SONO INFALLIBILI

NON SI PUO’ CRITICARE PERCHE’ SONO PERMALOSI

SONO SOPRA I MINISTRI

SONO SOPRA LE LEGGI DEL PARLAMENTO

SONO XXXXX

E SONO YYYYYY

RICHIEDENTI ASILO UN CAZZO : SONO CLANDESTINI CHE L’ITALIANO CHE LAVORA E’ STANCO DI MANTENERE PER “MERITO” DI XXXXXX !!!

marasmi mentali:

Di Maio ora invade il campo: “Sicurezza? Non decide Salvini”

Il grillino sconfina sulle competenze del Viminale e chiede una nuova strategia che coinvolga più ministeri. Sfida il Carroccio?

Luigi Di Maio prepara l’invasione di campo. Il vicepremier di fatto adesso punta ad allargare le competenze ministeriali per la sicurezza

 

IL POVERETTO CREDE DI GIOCARE A MONOPOLI ?

NON BASTANO I CASINI DEGLI ALTRI MINISTRI ?

A CHE TITOLO DECIDE ?

LA SEDIA GLI HA MONTATO LA TESTA ?

POVERINO… CHE CONFUSIONE I DUE NEURONI !

ECCO:

1553206026-sinistra

QUESTI, ED ALTRI SIMILI, ATTRIBUISCONO A SALVINI LA RESPONSABILITA’ DEL FATTO “BUS”

GENTE OTTENEBRATA DA PREGIUDIZI, INDOTTRINATA OLTRE IL MIDOLLO SPINALE , GENTE PERICOLOSA….

E’ PER MERITO LORO SE CIRCOLANO NEL PAESE DECINE DI MIGLIAIA DI CLANDESTINI CHE HANNO FATTO LA GIOIA DI COOP & SCHIAVISTI

NON FANNO SOLO PENA….

piu’ pena o piu’ schifo ?

Famiglia, Conte sfida la Lega “Via patrocinio al Congresso”

Scontro aperto nel governo per il raduno di Verona del 29-31 marzo. Il premier: “Via riferimento a Presidenza del Consiglio”

Il premier Giuseppe Conte fa un passo indietro. Scompare dal Congresso delle Famiglie che si terrà il prossimo 29-31 marzo a Verona, il patrocinio della Presidenza del Consiglio.

 

CERTO…

LO DA A MUTANTI, A GRUPPI EVERSIVI, A QUASIASI TESTICOLO CIRCOLANTE  MA LA FAMIGLIA…

DEVE ESSERE DISTRUTTA !

VOMITO

 

il vuoto cerebrale:

L’ira di Di Maio: sicurezza interna a rischio. Basta parlare solo di barconi

 

 

SOLO CHI IN TESTA HA ARIA PUO’ DEFECARE SIFFATTE STRONZATE:

INVECE DI BUTTARE MILIARDI NEL REDDITO DEL FANCAZZISTA

( 600.00O LE DOMANDE !!!)

BASTEREBBE INTENSIFICARE I CONTROLLI, AUMENTARE IL NUMERO DELLE FORZE DELL’ORDINE , DOTARLE DI MEZZI, SOTTRARLE ALLE FISIME GIUDIZIARIE  , BUTTARE FUORI TUTTI I CLANDESTINI.

IL BUFFO , E TRAGICO, E’ CHE I COGLIONBUONISTI INCAPACI D’INTENDERE E VOLERE ATTRIBUISCONO A SALVINI GLI ATTI DEMENZIALI….. VORREBBERO PIU’ CLANDESTINI TENEDOLI BUONI PERDONANDO LORO QUALSIASI NEFANDEZZA !!!

BASTEREBBE VEDERE QUELLO CHE STA SUCCEDENDO IN FRANCIA, GB, OLANDA,,, MA I GRULLI E BEOTI SANNO LEGGERE ?

 

se fossi un genitore….

ANDREI A PRENDFERE A CALCINCULO SINO A REGGIO CALABRIA I RESPONSABILI DELL’AFFIDAMENTO DEL BUS AL FOTTUTISSIMO SOMALO !

 

“Nel Comune anti Salvini affidano il bus a un senegalese con precedenti”

L’accusa dei sottosegretari leghisti: “Il comune di Crema si è schierato pubblicamente contro il Decreto sicurezza, ma la foga a favore dei clandestini gli ha fatto sfuggire i problemi reali”

Qualcosa non torna nella vicenda di Ousseynou Sy, il 47enne senegalese che oggi ha dirottato un bus pieno di studenti alle porte di Milano.

I suoi precedenti, infatti, parlano chiaro: in passato era stato coinvolto in casi di abusi sessuali su minori e persino guida in stato di ebbrezza.

Eppure questa mattina era alla guida di un autobus di linea della Autoguidovie. “Perché una persona con simili precedenti guidava un pullman per il trasporto di ragazzini?”, si chiede Matteo Salvini. E i sottosegretari al ministero dell’Interno puntano il dito contro il Comune di Crema che non ha effettuato i doverosi controlli sui dipendenti di una società che offre un servizio di trasporto pubblico pure per le scuole.

“Il comune di Crema si è schierato pubblicamente contro il Decreto sicurezza, ma la foga a favore dei clandestini gli ha fatto sfuggire i problemi reali”, accusano Stefano Candiani e Nicola Molteni, “Una scuola si è ritrovata con uno scuolabus guidato da un senegalese con cittadinanza italiana con precedenti per violenza sessuale e guida in stato di ebbrezza. E oggi l’uomo ha dirottato il mezzo e gli ha dato fuoco. Poteva essere una tragedia. Ci attendiamo un rigoroso accertamento delle responsabilità per un affidamento così gravemente superficiale. Il sindaco non ha niente da dire?”.

IL BEOBUONISMO OTTUSO ED IDEOLOGICO PORTA A QS RISULTATI E…..

SCOMMETTIAMO CHE SIAMO SOLO ALL’INIZIO ?

Blog su WordPress.com.

Su ↑