quando non esiste giustizia:

 

“Io, stuprata nell’ascensore. Il mio corpo era uno scarto”

La lettera della giovane violentata sulla Circumvesuviana di Napoli da tre ragazzi. Due di loro sono già a piede libero

“Il mio corpo era diventato scarto e oggetto”. Descrive così gli attimi della violenza sessuale la 24enne vittima del branco su un ascensore della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano (Napoli).

 

SE FOSSE CAPITATO A MIA FIGLIA SAREBBERO A PIEDE LIBERO MA….. CASTRATI E NON CHIMICAMENTE !!

CHE SIATE STRAMALEDETTI !!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: