scoperchiata la pentola:

Con il via libera del Senato, è stato reso meno vincolante il principio di proporzionalità tra offesa e difesa. E, pur non venendo meno le indagini e l’obbligo di dimostrare che la difesa è stata appunto legittima, viene drasticamente ristretta la discrezionalità del giudice. “Finalmente la difesa è legittima davvero”, esulta il ministro Giulia Bongiorno sottolineando come la nuova legge cancelli una volta per tutte gli “ingiusti calvari giudiziari” a cui una certa magistratura sottopone le vittime di furti e rapine. Ed sono proprio l’Anm e i penalisti i prima ad alzare le barricate contro la riforma lamentando “pericolosi automatismi” e, soprattutto, la restrizione degli “spazi di valutazione dei magistrati”. “Tutto ciò – chiosa il sindacato delle toghe – significa che tutti saranno meno garantiti”. In realtà è vero l’esatto contrario. “Non si distribuiscono armi, non si legittima il Far West ma si sta coi cittadini per bene – fa notare Salvini – da oggi i delinquenti sanno che fare i rapinatori in Italia è più difficile: è un mestiere ancora più pericoloso”.

 

ECCO IL PUNTO:

NON POSSONO PIU’ FARE SENTENZE “AD CAZZUM” INTERPRETANDO LA LEGGE !!!

POVERINI ORA DEVONO FARE SOLO IL LORO MESTIERE…

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: