Un monumentale Vittorio Feltri risponde agli insulti dell’illetterato Luigi Di Maio. Già, perché il capo politico del M5s, dopo l’assoluzione di Virginia Raggi, ha definito i giornalisti “sciacalli”. La ragione? Aver scritto del processo che riguardava la disastrosa sindaca grillina di Roma. Per inciso, Alessandro Di Battista, l’impresentabile, ha fatto di peggio, definendo “puttane” i cronisti. La risposta del direttore, però, riguarda Di Maio. E piove su Twitter, dove Feltri scrive: “Di Maio dice che i giornalisti sono infimi sciacalli. Vero, ma non incassano il reddito di cittadinanza e a differenza di lui non sono analfabeti e lavorano, male ma lavorano”. Poco prima, Feltri aveva riservato un altro tweet al vetriolo a Di Maio: “La cittadinanza sarà data solo a chi dimostrerà di sapere la lingua italiana, quindi sarà tolta d’ufficio a Di Maio”. Niente da aggiungere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...