il volto del vero razzismo:

 

Magistrato: “Straniero va tutelato più degli italiani”, è rivolta

VOX

Rivolta contro il magistrato Francesco Saluzzo, procuratore generale del Piemonte, secondo cui “lo straniero va più tutelato degli italiani”.

Proteste su Facebook a proposito della vergognosa dichiarazione, alcune anche oltre le righe, ma meno di quanto detto dal magistrato.

Tutto nasce in una pagina dove è stato condiviso l’articolo di di giornale che riportava dichiarazioni rese da Saluzzo nelle scorse settimane. Queste:

“Il cittadino straniero ha egualmente il diritto di essere tutelato nei confronti degli altri stranieri e direi ancora di più degli italiani”

“Ghigliottina per tutti i giudici come lui”, auspica una donna, mentre un altro auspica “la legge di Lynch” (quella del linciaggio – ndr). Un internauta afferma che lui e i colleghi andrebbero “mandati a casa a calci in culo” mentre un altro dice che “dovrebbero violentare un suo parente”.

Sicuramente frasi eccessive. Ma quello che ha detto il magistrato razzista è degno di un’ispezione ministeriale: ci sei Bonafede?

 

 

A) PANE AL PANE:  STRANIERO UN CAZZO PER IL 95% SONO clandestini SENZA ALCUN DIRITTO

B) E’ GRAZIE ANCHE  ALLA “GIUSTIZIA” APPLICATA IN SIFFATTO MODO CHE SIAMO NELLA FOSSA BIOLOGICA

C) BONAFEDE E’ LI’ CHE BARCOLLA, TENTENNA, CINCISCHIA TREMULA….. MA STA FERMO ….

Annunci

Una risposta a "il volto del vero razzismo:"

  1. Anonimo 14 ottobre 2018 / 7:15

    sono tutelati dai beobuonisti piu’ dei panda, delle foche e delle cimici ! Il tutto mentre a Brescia un’epidemia di polmonite senza precedenti nella storia italica sta mietendo vittime,(città piu’ multietnica dello stivale) mentre ogni giorno lo “straniero”, alias IL CLANDESTINO abbandonato per strada da idioti delinque in ogni modo possibile sempre rilasciato dopo poche ore per continuare …
    In nessun paese al mondo ,NESSUNO ,si premia chi delinque , s’importano oves et boves e si applica la legge “ad cazzum” .
    DIMOSTRATE IL CONTRARIO SE SIETE CAPACI !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...