idiozia allo stato liquido:

 

Milano: Messa vietata per non scontentare islamici

Condividi!

Dietro il no ai cattolici c’è il precedente rifiuto di concedere la stessa struttura ai fedeli islamici: del resto siamo in un Paese cristiano

VERIFICA LA NOTIZIA

La norma vale per tutti siano essi islamici o cattolici. Quindi divieto anche “alla messa in luoghi pubblici”. E’ quanto ribadito dal sindaco di Magenta (Milano). Chiara Calati ha negato il permesso di celebrare la funzione per la festa di San Rocco nella tecnostruttura nel centro cittadino.

La Calati, eletta nel 2017 con una lista di centrodestra, aveva già negato la stessa struttura ai fedeli islamici. Infatti a luglio un gruppo di fedeli dell’Islam aveva chiesto di potere riunirsi nella struttura comunale per pregare, dopo che era stato loro vietato di farlo in un parco pubblico. Anche in quel caso il sindaco aveva negato il permesso.

Su Facebook il sindaco precisa che c’è “una norma contenuta nel regolamento comunale” che stabilisce come “le proprietà municipali non possono essere adibite a luogo di culto”. Niente tendone per San Rocco con la messa celebrata nella basilica.

Vedete a cosa siamo arrivati? A negare noi stessi perché altrimenti dovremmo permettere ad elementi estranei di fare lo stesso.

Pur comprendendo il sindaco, il suo è un gesto di resa, siamo in Italia: non tutte le religioni sono uguali. Ognuno è libero di seguire la religione che preferisce, ma c’è una sola religione pubblica: il Cristianesimo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...