che pena…..

 

Vittorio Feltri smaschera Alfonso Bonafede: “Fa il tifo per i criminali e i giudici gli danno ragione”

20 Luglio 2018

Il governo del cambiamento, bisogna riconoscerlo, non è stato inerte: qualcosa ha modificato, ma solo in peggio, se si escludono i tentativi di Salvini per arginare l’ invasione dei profughi. Questa non è una opinione: si tratta della cruda descrizione della realtà.

 

Il decreto di dignità scritto da Di Maio e dai suoi collaboratori ministeriali si è rivelato una ciofeca mostruosa che scardina la nostra economia, penalizzando coloro che hanno facoltà di creare posti di lavoro, cioè gli imprenditori. I quali se vengono strapazzati, anziché agevolati, non sono certo in grado di incrementare l’ occupazione. Di Maio invece, non essendosi mai impegnato in alcuna professione, ha pensato di svantaggiare i contratti a termine, favorendo così quelli indeterminati che al giorno d’ oggi nessuna azienda sottoscrive per motivi di bilancio.

Se un opificio non è in salute, infatti, preferisce assumere precari in attesa di tempi migliori. È comunque maggiormente auspicabile un impiego provvisorio che un non impiego, che significa stare in salotto a grattarsi il ventre.
Chi non capisce concetti tanto elementari deve andare a nascondersi.

Di Maio non si nasconde. Mette fuori il suo faccino da bulletto e insiste nell’ applicare la propria teoria del menga che consiste in questo: chi ce l’ ha in saccoccia se lo tenga. Di conseguenza le ditte d’ ora in avanti saranno nei guai, e i dipendenti pure.
Vogliamo parlare di Conte? Chi è costui? Una comparsa.

Gira il mondo a capocchia senza portare a casa lo straccio di un risultato. Parla, parla e non combina nulla, povero figlio.
Sfoggia buone cravatte e se la tira da premier scafato quando, viceversa, ha stufato con le sue inutili chiacchiere.

E veniamo a Bonafede, il guardasigilli in malafede che non vede un sigillo neanche se glielo sbatti sul muso. Non vuole saperne della legittima difesa, la cui approvazione, sollecitata dalla cara Gelmini, non costerebbe un euro. Egli fa il tifo per i criminali a cui concede il diritto di entrare nel mio alloggio con le armi spianate e vieta a me, o a te lettore, di sparargli in fronte come meriterebbe. Devo e devi subire ogni soperchieria. Se premi il grilletto vai in galera e sei costretto a risarcire il delinquente se per caso lo hai ferito. Naturalmente i giudici sono d’ accordo col ministro della Giustizia.

Poi lo chiamano governo del rinnovamento. Certamente, esso conferma le porcherie in vigore nel nostro Paese e si guarda bene dal correggerle. Almeno finora. In cinquanta giorni di amministrazione non si è registrato un provvedimento innovativo. L’unico che si è dato da fare in modo concreto è Salvini, infatti è anche l’ unico che è stato criticato da quelli che sono incapaci di muovere un dito in favore degli italiani.

di Vittorio Feltri

Annunci

perfetto !!

Violentatore esce dal carcere in permesso premio e viene ucciso

L’agguato ieri sera: un 45enne che stava scontando una condanna per violenza su minori era a casa dei genitori in permesso premio

Hanno atteso che uscisse dal carcere in permesso, lo hanno attirato in una trappola e quindi lo hanno ucciso, in una vera e propria esecuzione: così è morto ieri sera in provincia di Benevento un uomo condannato per violenza sessuale su minori.

Erano circa le 20 di giovedì sera quando a Frasso Telesino, in Campania, il 45enne Giuseppe Matarazzo si stava preparando per cenare in compagnia dei genitori. L’uomo si trovava nell’abitazione dopo essere uscito dal carcere in permesso premio. Nel penitenziario beneventano doveva scontare una condanna ad 11 anni per un capo d’accusa assai grave: violenza sessuale su minori.

Secondo la sentenza che lo aveva colpito, nei tardi anni Duemila l’uomo avrebbe avuto rapporti sessuali con una ragazzina minorenne, che il 6 gennaio 2008 si tolse la vita impiccandosi ad un albero. Nel 2009 Matarazzo venne condannato in primo grado a 10 anni di carcere (poi saliti a 11 anni e sei mesi dopo la sentenza d’Appello), giudicato colpevole di violenza sessuale anche se non di istigazione al suicidio.

Ieri sera, tornato a casa dai genitori in permesso, è stato attirato fuori dall’abitazione e freddato con due colpi d’arma da fuoco. I carabinieri di Benevento stanno indagando per ricostruire l’esatta dinamica del delitto.

 

 

COSI’ SI FA !!!

QUANDO LO STATO NON C’E’ E CONCEDE PERMESSI PREMIO ALLE BELVE !

QUANDO LA GIUSTIZIA……..

 

 

quando arriva l’asteroide che spazza tutto ?

chi ha visto il Tour ieri alla tv ha notato l’idiozia galoppante dei tifosi negli ultimi chilometri…

invasati che si sono infilati tra i corridori

uno che cerca di buttare a terra Froome

fumogeni asfissianti

strada tutta occupata

esempio documentale di come l’essere umano ( in questo caso francese) NON merita d’occupare questa terra essendo privo d’intelletto, di buon senso e di rispetto….

Cattura

QUESTA TESTA DI CAZZO SPINGE FROOME CON L’INTENTO DI FARLO CADERE

Nibali, nuovi video. Non è stata una moto

 
In questi video sembra la cinghia di una macchina fotografica a “bloccare” lo Squalo: il tifoso era a bordo strada in un tratto reso ancora più stretto dal passaggio delle moto di polizia e dei fotografi (video twitter DiegoAlvarez e RadSportCafè)

 

marasmi mentali:

Giallo a Roma: una bambina rom di 1 anno, residente nel campo nomadi di via Salone, è rimasta ferita alla schiena forse da un piombino sparato da una pistola ad aria compressa. Sono in corso indagini dei carabinieri per capire quanto accaduto.  Operata oggi, alla piccola sono stati estratti piccoli frammenti di metallo dalla zona della scapola destra. La mamma della bimba, secondo quanto raccontato dalla donna agli inquirenti, martedì pomeriggio verso le 14 stava passeggiando in via Palmiro Togliatti con la figlia in braccio quando si è accorta che la bimba perdeva sangue dalla schiena. I Carabinieri sono al lavoro per capire la dinamica degli eventi.

Gravissime le reazioni dal Pd, a fronte di una dinamica ancora assolutamente incerta. Di “atto ignobile” parla il governatore del Lazio Nicola Zingaretti mentre più esplicita ancora è la senatrice Monica Cirinnà, che su Twitter incolpa indirettamente Matteo Salvini e la Lega: “Una bimba italiana di etnia Rom ha subito una terribile aggressione a Roma. Sono stata al Bambin Gesù, è in gravi condizioni. A lei e alla sua famiglia va la nostra vicinanza. La magistratura farà il suo dovere, ma questo clima d’odio alimentato ogni giorno di certo non aiuta”. Salvini qualche settimana fa aveva annunciato la volontà di indire un censimento dei rom residenti in Italia.

LIBERO

 

CI SONO PERSONE TALMENTE XXXXXX DA NON RIUSCIRE NEMMENO A CAPIRE LA DIFFERENZA TRA GIUSTIZIA E INGIUSTIZIA.

INVASATI OTTENEBRATI CHE PURTROPPO PAGHIAMO PURE…..

OVVIO CHE L’EPISODIO E’ DA ACCERTARE E PUNIRE,

OVVIO, LAPALISSIANO NORMALE E GIUSTO CHE ANCHE GLI ZINGARI ( CHE NULLA FANNO ) SIANO CENSITI COME IL RESTO DELLA POPOLAZIONE ITALIANA !!!

CONCETTO DIFFICILE DA CAPIRE PER GENTE CHE HA FATTO DEL MARASMA IDEOLOGICO LO SCOPO DELLA SUA VITA MA…..

‘OVVIA FATE UN PICCOLO SFORZO E “FORSE” CE LA POTETE FARE !

 

bruciori genitali & ignoranza galattica:

 S’EVIDENZIANO TUTTI I RODIMENTI DI CHI NON HA MAI FATTO UN CAZZO, MAI LAVORATO, MAI STUDIATO NEI CONFRONTI DI CHI INVECE HA FATTO IL CONTRARIO

A) DECRETO DIGNITA’ una cagata pazzesca partotita da chi nulla sa del lavoro…inevitabile

B) REDDITO DI CITTADINANZA  serbatoio di fancazzisti (vedi voto) che chi lavora deve mantenere…. cagata pazzesca che portera’ al baratro… finalmete !

C) ORA CONTRO LE BANCHE che sono da controllare (da parte di chi e’ capace !!) ma che non possono PAGARE come dice il bibitaro in preda a pruriti vari… cagata pazzesca

D) ABOLIZIONE VITALIZI stronzata astrale con una legge retroattiva che sarà impugnata felicemente da chi IN MODO ASSURDO percepisce denaro non dovuto ma che fu approvata a suo tempo da gente votata con i poteri di farlo senza obiezioni……

E) ASSUNZIONI “AD PERSONAM “ di amici ed amichette senza titoli, senza concorsi…. sistema DEM ben collaudato.

IL NUOVO CHE AVANZA …..

RIMPIANGO AMARAMENTE IL VECCHIO ALMENO SAPEVANO COSA FACEVANO ANCHE SE …..

SPESSO OSTEGGIATI DA GENTE IN MALAFEDE O ROSICONI NEL DNA

napoli = libia del nord

 

Mentre il sindaco De Magistris partecipava alle operazioni per l’elezione del consigliere extracomunitario, alla quale hanno votato poco più di 700 immigrati, nel quartiere multietnico napoletano di Vasto, altri immigrati davano vita alle solite violenze.

Terrorizzando gli italiani rimasti:

https://play.ilmattino.it/Play/Index/ea1f781f-3e12-49a7-9dce-4248b12eb12e?&autoplay=true

«Non si può continuare a vivere così – spiegano i cittadini – ci sentiamo presi in giro dalla politica di questa città che non è assolutamente in grado di riportare la legalità nel nostro quartiere. Siamo costretti a vivere barricati in casa perchè ormai è diventato pericoloso uscire anche di giorno. Le ordinanze comunali che impongono la chiusura delle attività commerciali ad orari prestabiliti e il divieto di vendita di alcolici sono assolutamente inefficaci e, in ogni caso, non risolvono il problema. Il sindaco, l’assessore Clemente e i vertici della Municipalità vengano a vedere in quanti, nel nostro quartiere, subaffittano appartamenti a decine di extracomunitari che vivono al di sopra di ogni regola perchè sono a tutti gli effetti invisibili».

VOXNEWS