La droga degli stolti!!

Nell’epoca in cui il femminismo ipocrita ha annullato ogni tipo di ironia e satira nei confronti delle donne (diventate nei fatti lesa maestà), si può gridare in diretta sulla tv di stato “Ci siamo rotti il cazzo della Casellati” senza che nessuna femminista di sinistra si indigni. Perché la Casellati è di centrodestra, è di Forza Italia, è vicina a Berlusconi. È una donna di serie B, insomma. Fosse stata la Boldrini o la Boschi, beh era tutto un altro discorso…
Di telegiornali, nel corso della mia vita, inerenti la ricorrenza del primo Maggio, ne ho visti tanti. Ricordo reportage di comizi di politici di sinistra e di leader sindacali. Sentivo parlare di lavoro, di conquiste salariali, di obiettivi per migliorare le condizioni dei lavoratori. Poi, con il passare degli anni, questi personaggi lasciavano man mano posto al concertone di Roma. Va beh, mi dicevo, anche questo è un modo per festeggiare la ricorrenza anche se sinceramente un gran nesso non ce lo vedevo. Oggi, quando ho visto le due fotografie, ho capito che non ce la possiamo fare. Mettere quattro aste di bandiera in mano ad altrettanti “colorati” spiegatemi che senso ha?. Rappresentano forse l’interezza dei lavoratori italiani?. In Italia lavorano solo loro?. Noi non esistiamo davvero più?. Oppure, molto più verosimilmente, nessuno si è presentato e allora siete andati davanti alle stazioni ferroviarie ne avete rastrellati un po’ e in cambio di un panino li avete convinti a sfilare in corteo?. Per quanto riguarda invece la prima fotografia spiegatemi che senso ha festeggiare il primo maggio ascoltando uno che canta con i gioielli di famiglia all’aria?. Questa è la tanto esaltata cultura di sinistra ?. Bello schifo !!!. A questo punto preferisco essere l’ignorante di destra.
Claudia M

seno

Annunci

4 pensieri su “La droga degli stolti!!

  1. Filippo

    Un essere così spregevole andrebbe arrestato per atti osceni in luogo pubblico e messo ai lavori forzati per essere rieducato, per un periodo non inferiore ad ANNI 5 !
    Non sapeva cantare, non sapeva suonare e la sola cosa che sapeva fare era questa.
    È il simbolo della nostra società.
    Se non cambiamo qualcosa, saremo finiti……o forse già lo siamo.
    La parete per risalire è sempre più ripida.

  2. Parma, allontanata ragazza che allatta. Benvenute tutte le pagliacciate gender
    Ragazza che allatta allontanata dall’università di Parma. Benvenute invece tutte le pagliacciate gender
    L’impresa eccezionale ormai è essere normali. Non lo diceva lo Hegel, ma Lucio Dalla. E aveva ragione. Una prova tra le tante è la seguente. Una ragazza allatta all’università di Parma. Un gesto di tenera umanità, di naturale vita che vive. E cosa accade? La ragazza viene allontanata: “Può turbare gli studenti”. Questa la surreale motivazione (manco gli studenti avessero dieci anni, tra l’altro). Va da sé che tutte le pagliacciate gender sono, invece, benvenute. Non tollerate, benvenute: e salutate come ab intrinseco emancipative…

    http://www.affaritaliani.it/blog/lampi-del-pensiero/famiglia-gender-538160.html

    Claudia

  3. Manifestazione di saltimbanchi deprimenti e inqualificabili, prodotti avariati di una sinistra becera e ammuffita senza progetti ne obiettivi, atta a manipolare le menti bruciate e drogate dei giovani scansafatiche usati per i suoi scopi loschi e degradanti contro loro stessi e contro il nostro paese ormai allo sbando grazie alle sue politiche antidemocratiche e disfattiste volte a distruggere tutto quello che di buono avevamo grazie a chi con fatica, ordine e disciplina aveva creato, sia opere che stato sociale e culturale!!
    Claudia

  4. la scientifica dimostrazione che NON ce la potremo mai fare è in queste manifestazioni: oltre all’idiota col pisello al vento ( e canta col culo ?) ci sono le migliaia di beoti che applaudono !!! E nessuna voce s’è levata a difesa della Casellati: SCIENTIFICA DIMOSTRAZIONE della malafede delle pseudofemministe boldrinowa in testa. Ad abundantiam aggiungiamo ooss che fanno soldi a palate senza offrire nessun servizio , gli insetti che ogni giorno cambiano idea su tutto ma i beoti li votano…. resta solo la guerra civile o l’asteroide.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...