Le strane dimissioni di Renzi…

… In pratica si dimette per ritornare

Bellissimo (per ridere) il discorso di Renzi: “mi dimetto”, ma lancia le primarie dove dice che ci vuole un leader forte (chissà chi intende nella sua mente). Si dimette ma dice che una delle poche notizie positive per il PD è la sua grande vittoria personale a Scandicci (dove è stato eletto). Si dimette ma detta la linea del PD (“noi non faremo alleanze con Di Maio e Salvini”). Si dimette ma dice che il PD deve ripartire dalla gente, come fa lui. Si dimette ma dice che il suo governo ha avuto grandi successi.

IL SENATORE DI SCANDICCI
Renzi finisce come ha cominciato: arrogante,parolaio,capace perfino oggi solo di elogiarsi.Non un momento di autocritica, chiacchiere in libertà sui dati economici gonfiati a suo uso e consumo, accuse al Quirinale, sproloqui sull’odio, la paura, la società aperta,la sua, (ma anche quella di Soros) e quella chiusa, nessun legame con gli italiani, nessun interesse per gli italiani. Non è mai colpa sua se c’è stata una sconfitta, ma è colpa di una sconfitta precedente della quale lui è completamente innocente
Si dimette perché schiacciato dai risultati, ma pretende di dettare la linea politica del partito che ha distrutto, presentandosi alle trattative per il governo alla guida della delegazione, intervenendo fino alle nomine parlamentari e di governo. Dimissioni, insomma, a comodo suo e con comodo.
Tanta arroganza gli è stata sicuramente consentita da un clero giornalistico venduto e prono, che esattamente al pari della classe cosiddetta dirigente di questa nazione, non ha capito niente, si trattasse della Brexit o di Trump o dell’Italia, ha raccontato una realtà fasulla, oggi non ritiene di doversi scusare. Ma il vento è cambiato.
Maria Giovanna Maglie

E con umiltà (mai avuta ) parla al plurale…” lasciamo le chiavi e la casa in ordine ..e farò il senatore semplice ” …niè…si è trovato uno stipendio senza voucher e senza job act….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...