Taci che è…più meglio

Il Presidente Mattarella sui fatti di Macerata:
“La mancamza di unità porta all’intolleranza!”
No caro Presidente.
L’intolleranza viene portata dalle diciottenni ammazzate, seviziate, smembrate e riposte con qualche pezzo mancante in valigia dai macellai nigeriani già noti alle forze dell’ordine ed irregolari sul nostro territorio, assieme a quei giudici politicizzati che pur di tutelare la buona nomea di una immigrazione essenziale per i comunisti, addebitano al fermato il solo occultamento del cadavere nonostante prove schiaccianti , come se Pamela il cui sangue era ovunque nell’appartamento di Innocent Oseghale, si fosse ammazzata e sezionata da sola.
Forse il Capo dello Stato dovrebbe decidersi su cosa intende…..
“L’Italia deve rinunciare alla propria sovranità” lo disse qualche tempo fa… inneggiando ad una Europa … dei solo suoi e di pochi adepti, ma che vuole imporre a tutti gli Italiani….
Oggi invece…… asserisce che senza comunità.. si arriva alla violenza….. Ma di quale comunità parla?
Della sua o di quella che vuole il popolo Italiano?

Claudia.M

Annunci

Un pensiero su “Taci che è…più meglio

  1. blaterazioni al vento solo per far vedere che esiste … hanno distrutto con violenza l’unità d’italia , ora invocano…. che cosa ? l’unità d’una europa che non esiste ? Negano l’invasione che hanno pervicacemente voluto, minimizzano stupri e violenze clandestine ma enfatizzano i , purtroppo singoli, episodi contrari : DA TEMPO DICO CHE SIAMO AVVIATI ALLA GUERRA CIVILE GRAZIE A SINISTRATI MENTALI CHE HANNO UBBIDITO ( per denaro o per idiozia) A CHI COSI’ HA VOLUTO… ORMAI CI SIAMO !|

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...