LA GRINTA INATTESA

Il Presidente Mattarella ha parlato! Meglio ha ruggito! incredibile ma vero, anzitutto ha condannato senza i soliti distinguo.. le infami leggi razziali.. apporavate dal fascismo… ma sostenute con entusiasmo dalla maggior parte del popolo italiano, compresi molti intellettuali.. che a fascismo morto .. vedi gli Scalfari.. la lista è lunga ve la risparmio,
Si sono scoperti accaniti antifascisti!
Bene, Signor Presidente, ma perché ha voluto mettere nel calderone antifascista anche… faccio un solo esempio, ( ma ce né qualcun’altro) le bonifiche Pontine? Esimio Presidente, lo sa, che prima si moriva di malaria? Gigantesco lavoro svolto dal laborioso popolo veneto, il quale se ne fregava del Duce, ma pensava a dare da mangiare alla famiglia.
Però, è innegabile che questa opera non piccola.. fu voluta dal regime no?
É un vizio terribilmente italiano, quello di voler (a secondo dove tira il vento) di essere più realisti del Re!
Ecco perché se fossi ebreo, mi fiderei poco di questo antifascismo “teatrale”, con una sinistra e non solo..Fanaticamente anti- Israeliana.
Non mi credete? Basta vedere come si comporta la sinistra mondiale nei confronti di Israele, che è il nuovo antisemitismo chiaro? e avrete la risposta!!

Annunci

2 risposte a "LA GRINTA INATTESA"

  1. thecheckersite 26 gennaio 2018 / 16:59

    Quante verità in poche parole (le tue) e quante fesserie nel manierismo sinistrorso imperante. Si mettono di quei paraocchi che nemmeno i cavalli….🐴

  2. ergatto 27 gennaio 2018 / 8:11

    La MEMORIA è una cosa importante ma deve essere totale e non solo in date preposte…altrimenti si chiama morbo di Alzheimer !
    Claudia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...