La mummia ha fatto un altro danno

La neo senatrice a vita, OTTANTASETTENNE, Liliana Segre, dimostrerà la sua gratitudine a Sergio Mattarella, per il riconoscimento ottenuto, spendendosi per tener vivo il ricordo della sofferenza di tante persone.
Enormemente più grati, gli eredi della senatrice, che potranno spartirsi – una volta che la “giovinotta” passerà a miglior vita – i VENTIMILAEURI al mese che, da ieri, la donna percepirà per il suo impegno.
Riconoscimento o regalino a spese di tutti???
Non servono altri senatori a vita, ne abbiamo già troppi , si può testimoniare la storia anche senza essere strapagati!
Ci sono milioni di italiani, oltre a Liliana Segre , che meriterebbero la nomina di Senatore a vita solo per il fatto che mandano avanti famiglie con 1000€ al mese. Queste cariche sono inopportune e prive di senso.
Allora se questa vuole fare le cose giuste ,essendo già ricca,che dia i soldi in beneficenza agli italiani onesti già rovinati che non arrivano a fine mese.

https://www.fanpage.it/mattarella-nomina-senatrice-a-vita-liliana-segre-sopravvissuta-ai-campi-di-concentramento/

Annunci

2 risposte a "La mummia ha fatto un altro danno"

  1. Anonimo 20 gennaio 2018 / 9:16

    ormai senza pudore , buttano i soldi pubblici a piene mani fregandosene di chi ha bisogno veram ente. Con siffatta nomina credono d’aver dato mostra d'”antifascismo” e guadagnare voti…… tanto di cappello alla Segre che non meritava simile affronto….

  2. Filippo 20 gennaio 2018 / 18:14

    nella prima intervista alla tv dopo la nomina, la signora ha già fatto il paragone dell’olocausto ebraico, con i barconi che affondano nel Mediterraneo…….quindi porta acqua a chi l’ha scelta.
    Notare il tempismo…..era ora il momento di nominare un senatore a vita ??? E pensare che loro sono quelli che il Senato loro lo volevano abolire !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...