Quella che taglia la sanità….

Per legge, le cure ai migranti che ci vengono mandati sul territorio regionale sono a carico delle nostre Ulss che poi chiedono il rimborso a Roma. Peccato che a fronte di 8,5 milioni spesi nel 2016, siano arrivati dal Ministero solo 3 milioni di euro.
Anche questo è un aspetto della gestione migratoria che ritengo fallimentare: chi crea il problema, aprendo le frontiere indiscriminatamente senza un reale progetto di accoglienza, lo scarica sugli Enti locali che già fanno i conti coi tagli statali e l’insufficienza di risorse per garantire i servizi ai cittadini!

Luca Zaia

E poi in ultima analisi siamo sempre noi a dover pagare i disservizi della sanità rivolgendosi al privato. Così paghiamo due volte….speriamo di dare una svolta il 4 marzo

lorenzin

Annunci

Un pensiero su “Quella che taglia la sanità….

  1. Anonimo

    e ci sono lobotomizzati che insiscora per l’ “accoglienza” a tutti…. ci sarà un motivo se siamo gli unici al MONDO ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...