aiutiamo il “povero” sud :

Sicilia, il settore rifiuti in emergenza da vent’anni
Debiti, clientelismo e l’ombra di Cosa nostra

Il primo stato di emergenza risale al 1999. L’ultimo vorrebbe ottenerlo a breve il neogovernatore Nello Musumeci. In mezzo c’è praticamente di tutto: commissariamenti a ritmo continuo, super consulenti dallo stipendio d’oro, enti regionali creati con il solo obiettivo di dare nuovi posti di lavoro che in tempi di elezioni diventavano voti. E, ovviamente, l’ombra lunga delle tangenti, della corruzione, di Cosa nostra.  È in questo modo che sono stati gestiti i rifiuti in Sicilia negli ultimi vent’anni

di Giuseppe Pipitone

BASTEREBBE ANNETTERLA ALL’ALGERIA…..

LA’ AI DELINQUENTI TAGLIANO LE MANI…..

A VOLTE ANCHE I MARONI !

80 ANNI DI SOVVENZIONI A PERDERE !!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...