falsi e truffatori nel dna:

Solo sacchetti biodegradabili? Scelta del governo
La direttiva Ue non vietava quelli in plastica

Il divieto è scattato al grido di “Ce lo chiede l’Europa”. Ma Bruxelles, a ben guardare, non c’entra nulla con il diktat che dall’1 gennaio impone ai consumatori italiani che acquistano frutta e verdura di confezionarle in sacchettini di plastica biodegradabile e compostabile, usa e getta e a pagamento. E’ stato il governo Gentiloni, con un emendamento infilato nel Dl Mezzogiorno durante il passaggio al Senato, a imporre un diktat che la direttiva comunitaria del 2015 non prevedeva affatto. Il testo europeo, infatti, precisava esplicitamente la possibilità di escludere le bustine trasparenti per frutta e verdura

di Veronica Ulivieri

 

Annunci

Un pensiero su “falsi e truffatori nel dna:

  1. senza dimenticare che Mattarella ha nominato nel Giugno 2017 questa signora
    “Cavaliere del Lavoro”
    Tutto torna vero Renzi??….
    Claudia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...