se non cambia il vento..

Al sindaco di Cascina, la leghista Susanna Ceccardi, donna volitiva e combattiva, nei giorni scorsi dei vigliacchi hanno fatto pervenire in Comune una lettera anonima con dentro un proiettile e l’accusa di essere razzista.
Silenzio assordante fra le femministe e in generale fra tutte quelle pronte a scendere in piazza e a organizzare convegni e convegnetti autoreferenziali sulla “violenza sulle donne”. Forse non è violenza questa? E la Boldrini, nulla ha da dire su questa intimidazione e sulla bambina di nove anni data in sposa, con le terribili conseguenze che tutti abbiamo letto sui giornali, ad un uomo di 35? É la loro cultura, presidentA? Sono musulmani e dunque intoccabili, pena l’esser tacciati di razzismo? Esistono in questo Paese violenze di serie A e di serie B?
P.s. Anche se nello specifico quella di Padova fosse una fake news, il fenomeno delle spose bambine esiste ed è fortemente radicato nella cultura musulmana. Noi non sappiamo cosa succede davvero all’interno delle famiglie islamiche presenti sul nostro territorio. La religione, con i suoi dogmi inconfutabili, per loro è legge, più forte e autorevole delle leggi del nostro Stato
.
Laura Tecce

La Ceccardi ha due palle d’acciaio, al contrario degli eunuchi che le hanno mandato i proiettili.Credetemi che Susanna se li mangia a colazione quei beduini del “Partitone toscano”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...