Basterebbe affidarlo ai familiari delle vittime…

Ricordate il “mostro dell’ascensore” che ha terrorizzato Genova compiendo 20 stupri?
Venne processato e condannato.
Negli otto anni di carcere (ho fatto il conto io per voi: sono 4 mesi e 20 giorni a stupro, alla faccia delle vittime) ha seguito un ciclo di psicoterapie, ha studiato psicologia, si è comportato così bene da ricevere uno sconto di pena.
Bene, è stato arrestato per aver violentato una ragazzina di 13 anni a Milano.
Ecco a cosa serve la rieducazione per chi commette certi reati.
Per la certezza della pena bisognerebbe togliere i psicologici dai tribunali.!
Lo psicoterapeuta e il giudice che hanno deciso che poteva uscire dovrebbero essere radiati dai rispettivi albi e messi in prigione insieme a lui.

Annunci

Un pensiero su “Basterebbe affidarlo ai familiari delle vittime…

  1. dinamitebla

    sono sempre gli stessi !!!! La storia dimostra che appena liberati oltre l’80% dei delinquenti ricasca ! Solo beobuonisti analfabeti e parecchio coglioni possono credere il contrario. Se io fossi il padre dell’ultima stuprata saprei a chi far la festa…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...