Che peccato…

ius

Vorrei poter chiedere, ai signor Grasso e signora Boldrini, da cosa siano mosse le priorità legislative in Italia. Mi è parso che ieri al Senato si siano contati e, ohibo,’ si sono accorti che mancava qualcuno per giocare allo Ius Soli. E quindi da ” la cosa più importante da votare subito a Settembre”, la faccenda è stata derubricata a ” data da destinarsi “. Paura, forse, dell’ennesima dimostrazione che voi non siete espressione di popolo ? A quanto pare l’impellente necessità di votare lo ius soli è impellente solo per voi PD e per i vostri avatar nell’ombra, i M5S. Quindi caro piccolo Mohamed, figlio di Alì e Fatima, rassegnati, non è ancora arrivato il tuo momento di sventolare il tricolore italiano. Improvvisamente hanno deciso che non è più vitale per la nostra repubblica, non è più un atto di civiltà indispensabile, non è più necessario a far si che a te un giorno non venga in mente di mettere una bomba in piazza per farci saltar per aria. Al momento è troppa la paura di perdere la sedia. I criminali non molleranno l’osso, quindi stiamo in campana.
NO IUS SOLI

Annunci

Un pensiero su “Che peccato…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...